accesso al credito - Mattinzoli

Misura destinata a sostenere Pmi e liberi professionisti

Un fondo di quasi 10 milioni di euro, istituito grazie alla ‘Linea di intervento – Controgaranzie 2′, per migliorare l’accesso al credito delle Piccole e Medie Imprese e dei liberi professionisti, sia in termini di nuovo credito che di diminuzione dei costi delle garanzie. È quanto previsto da una delibera, approvata a inizio anno su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico, Alessandro Mattinzoli.

Convenzioni

Ora, sono in corso i convenzionamenti dei 9 Confidi ammessi con il gestore Finlombarda SpA con l’assegnazione dei rispettivi plafond garantibili.
La controgaranzia viene rilasciata a titolo gratuito ai Confidi che trasferiscono il beneficio sui destinatari finali.

Mattinzoli: dalla parte di chi produce reddito

“L’obiettivo – spiega l’assessore Alessandro Mattinzoli – è proprio quello di migliorare l’accesso. Si tratta di provvedimenti che nascono dall’ascolto delle esigenze reali del nostro tessuto produttivo e dei corpi intermedi. Da parte nostra, saremo sempre dalla parte di chi produce lavoro e reddito a favore della comunità”.

Cogliere esigenze corpi intermedi

La misura è nata dal costante ascolto del ventaglio di stakeholder del territorio, attraverso un’azione mirata e puntuale.
Con la precedente ‘Linea di intervento – Controgaranzie 1’, erano state incentivate quasi 10.000 imprese.
Tutte le informazioni specifiche riguardanti la misura sono consultabili all’indirizzo web: https://www.fesr.regione.lombardia.it/wps/portal/PROUE/FESR/Bandi/DettaglioBando/Agevolazioni/linea-controgaranzie2

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0