accordi innovazione

L’assessore Mattinzoli: lavoriamo per sostenere competitività

Proseguono, da parte della Giunta di Regione Lombardia, le approvazioni degli schemi di Accordi per l’innovazione. Su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli, hanno ottenuto il disco verde l’accordo tra Ministero dello Sviluppo economico, Regione Lombardia e due società: la Nupi Industrie Italiane spa e la Webuild spa. L’importo a carico di Regione sarà complessivamente di 538.338 euro.

Mattinzoli: sostenere interventi rilevanti

“L’obiettivo – ha precisato l’assessore allo Sviluppo economico, Alessandro Mattinzoli – è quello di sostenere interventi di rilevante impatto tecnologico in grado di incidere sulla capacità competitiva delle imprese”. “Ancor di più infatti – ha proseguito l’assessore – oggi diventa fondamentale salvaguardare i livelli occupazionali e accrescere la presenza delle imprese estere nel territorio nazionale”.

Sistema integrato per la progettazione di tubi

Il progetto proposto da Nupi Industrie Italiane s.p.a si propone di studiare e sviluppare un nuovo sistema per la produzione di raccordi e tubi interconnesso e integrato che possa scambiare informazioni con i sistemi interni aziendali per sostituire l’attuale sistema cartaceo. Il risultato, quindi, sarà un sistema o piattaforma scalabile e multi-site in grado di integrare tutti i livelli operazionali, partendo dal livello macchine fino alle strategie di business.

Il costo

Il costo previsto per la realizzazione del progetto di ricerca e sviluppo ammonta a 5.127.375 di euro con un contributo pubblico di 1.477.337 euro. La quota a carico di Regione è pari a 113.658 euro.

Comunicazione per il settore delle costruzioni

La società Webuild S.p.A. (ex Salini Impregilo S.p.A.) ha presentato una proposta progettuale denominata ‘Innovativa piattaforma integrata per processi di produzione avanzati in ambito Construction’. Con l’obiettivo di creare una piattaforma di knowledge management specifica per il settore costruzioni, un sistema di condivisione e comunicazione delle informazioni anche via canali social. Oltre a una infrastruttura basata su sensori. Quindi in grado di facilitare la raccolta dei dati provenienti dalle macchine.

Oneri per il progetto

Il costo previsto per la realizzazione del progetto di ricerca e sviluppo ammonta ad 14.156.005 euro. Con un contributo complessivo, a carico del Ministero e di Regione Lombardia pari a 5.638.970 di euro. La quota regionale è pari a 424.680 di euro.

rft