Casa, Franco: cresce l’interesse per il bando ‘housing sociale’ di Regione

bando housing sociale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Sinergia con Anci e Comuni per diffondere la misura che aumenta gli alloggi in affitto a canone sostenibile

Cresce l’interesse di enti, istituzioni e imprese attorno al bando di ‘housing sociale’ promosso da Regione Lombardia per aumentare la disponibilità di abitazioni in affitto a canone sostenibile.

Webinar per presentare la misura

È quanto emerso dal webinar organizzato da Anci Lombardia (Associazione nazionale Comuni italiani) e Regione per presentare la misura ai soggetti interessati, ovvero aziende e operatori del settore, cooperative, Comuni e Aler. Al convegno online hanno partecipato l’assessore regionale alla Casa e Housing sociale, Paolo Franco, e il vicepresidente di Anci Lombardia, Lucia Mantegazza.

Sinergia con Anci Lombardia

“Abbiamo attivato una sinergia importante con Anci – ha evidenziato Franco -. Abbiamo ottenuto riscontri positivi anche da parte dei singoli Comuni che hanno espresso la volontà di essere parte attiva e cogliere le opportunità messe a disposizione da Regione. Piena soddisfazione, quindi, per aver compreso lo spirito vero e autentico del bando in essere”.

Sostegno concreto alle famiglie

“Abbiamo compiuto un altro passo in avanti significativo – ha proseguito Franco – per la diffusione di una misura in grado di incidere concretamente sul diritto alla casa di tanti cittadini lombardi. Aiutiamo le famiglie che da un lato non riescono a entrare nelle graduatorie pubbliche e dall’altro faticano a trovare soluzioni sul mercato privato”.

Domande fino al 30 aprile

I soggetti pubblici o privati interessati possono presentare domanda, sul portale di Regione Lombardia, fino al 30 aprile 2024.

Provvedimento da 14 milioni di euro

“Come Regione – ha sottolineato Franco – abbiamo stanziato 14 milioni di euro per questo bando specifico che si inserisce in una più ampia strategia di rilancio delle politiche abitative, denominata Missione Lombardia e capace di mobilitare complessivamente 1,5 miliardi di investimenti. Il piano diventa pienamente efficace se tutti gli enti e le istituzioni coinvolte fanno rete per raggiungere obiettivi comuni. Il webinar di oggi è un segnale confortante in questo senso: dobbiamo remare tutti nella stessa direzione”.

Caratteristiche dell’agevolazione

Per gli aderenti al bando è previsto un contributo a copertura di interventi sugli alloggi. Potranno accedere all’agevolazione regionale soggetti privati, che dimostrino adeguata solidità e affidabilità, e soggetti pubblici che siano proprietari o abbiano la piena disponibilità (per l’intera durata del servizio abitativo oggetto di contributo) degli immobili da destinare a servizi abitativi sociali e che attuino in forma diretta la proposta di intervento presentata.

Messa a disposizione degli alloggi

Saranno finanziate le proposte di intervento caratterizzate da elementi che favoriscano la rapida messa a disposizione degli alloggi; zero consumo di suolo; integrazione di interventi edilizi con componenti gestionali dei servizi abitativi sociali; integrazione della gestione sociale con la gestione dei servizi tecnico-amministrativi del patrimonio immobiliare e dei servizi per il funzionamento, la fruizione e la valorizzazione del patrimonio immobiliare.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Aler Monza Boeri
Procedono i lavori di riqualificazione degli edifici Aler di via Baradello 6/12 a Monza, sulla base del progetto firmato dallo Studio
alloggi lavoratori aeroportuali
"Regione Lombardia è al lavoro per aiutare le famiglie che faticano ad accedere al mercato privato degli affitti. Nei giorni scorsi è partito il
Pioltello alloggi Aler
Inaugurato in via La Malfa a Pioltello (MI) un nuovo edificio Aler con alloggi per 39 famiglie, grazie a un investimento di 5 milioni di euro cofinanziato da
Cusano Milanino Aler
Proseguono i lavori per riqualificare 101 alloggi Aler a Cusano Milanino (MI) grazie a 3,2 milioni di euro che Regione Lombardia ha investito attraverso il Fondo complementare al PNRR
alloggi canone calmierato
Regione Lombardia aiuta le famiglie che non riescono ad accedere al mercato privato degli affitti o dei mutui e che, nel contempo, non hanno i requisiti per ottenere una casa popolare. Lo fa con un ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima