Trasporti, assessore Lucente a Brescia: entro 2026 altri 190 nuovi autobus

trasporti brescia autobus
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Appuntamenti istituzionali con i vertici di Brescia Trasporti, Agenzia tpl e Centrale controllo metrobus di Sant'Eufemia

Visita istituzionale a Brescia per l’assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, Franco Lucente. Dopo una prima tappa alla sala operativa di Brescia Trasporti, accompagnato dal direttore di Brescia Mobilità, Marco Medeghini, l’assessore successivamente ha incontrato il presidente Giancarlo Gentilini, il direttore Massimo Lazzarini e i membri del Cda dell’Agenzia del TPL (trasporto pubblico locale) di Brescia. Infine, visita alla centrale di controllo Metrobus di Sant’Eufemia.

Incontri per verifica sistema trasporti a Brescia

“La mia presenza a Brescia nasce dalla volontà di verificare di persona lo stato dell’arte del servizio di trasporto pubblico: un sistema che presenta notevoli virtuosità, con alcune criticità che solo con un lavoro sinergico possiamo cercare di risolvere. A tal proposito, è ormai indifferibile la modifica della legge regionale 6 del 2012 che disciplina il settore trasporti, per una più corretta e adeguata gestione delle risorse. Ricordiamo che ogni anno Regione Lombardia investe oltre 200 milioni nel TPL ma conta solo per il 10% all’interno delle Agenzie. Una situazione che va modificata, coinvolgendo tutti gli attori protagonisti del sistema”.

Trasporto green a Brescia con altri autobus elettrici nel 2025

Una flotta di ben 220 autobus metanizzati, quella dell’Agenzia bresciana. Con l’immissione, entro il 2025, di altri 13 autobus elettrici. In totale, entro il 2026, gli autobus nuovi, grazie a risorse regionali, saranno ben 190.

“Poniamo – ha specificato Lucente – una particolare attenzione all’ambiente e alla riduzione delle emissioni, all’insegna di una neutralità tecnologica che deve coinvolgere tutte le soluzioni. In tal senso guardiamo all’elettrico, all’idrogeno e alle altre soluzioni ‘green’. Per un mondo dei trasporti sostenibili sia su ferro che su gomma e in ambito lacuale”.

Da Regione 57,1 milioni nel 2023 a Trasporto pubblico locale

Un sistema trasportistico al quale Regione Lombardia nel 2023 contribuisce con ben 57,1 milioni di euro. Ma è evidente che per avere un sistema efficiente in tutto il territorio, è necessario uno sforzo di più da parte delle istituzioni centrali, con una rimodulazione complessiva dei finanziamenti concessi.

Lucente: rivedere ripartizione risorse

“Come ha anche ribadito il presidente Fontana – ha aggiunto Lucente – è evidente che in ambito TPL va rivisto il sistema di erogazione delle risorse alle diverse realtà territoriali da parte del Governo. La Lombardia non può avere gli stessi finanziamenti di regioni molto meno complesse e articolate e dove la gestione del sistema trasportistico ha costi inferiori”.

“Il ministro Salvini – ha concluso l’assessore regionale ai Trasporti – sta lavorando in tal senso. Il mio impegno è reperire le risorse necessarie, grazie anche alla collaborazione proprio del Governo e al ricorso al Fondo Nazionale dei Trasporti”.

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

stazioni ferroviarie accessibili
Regione Lombardia stanzia 41 milioni di euro per rendere più accessibili le stazioni ferroviarie attraverso il riassetto ...
quattro motori europa logistica
La Regione protagonista a Bruxelles per consolidare l'intesa dei 'Quattro motori d'Europa' (Lombardia, Baden-Württemberg, Catalogna, Alvernia Rodano-Alpi) anche sul tema dell'intermodalità e del ...
tramvia t2 bergamo villa d'almè
Al via i lavori della nuova linea di tramvia T2 da Bergamo a Villa d'Almè, opera per la quale
sostituzione veicoli imprese
Un investimento da 6 milioni di euro per consentire alle micro, piccole e medie imprese lombarde di arrivare alla sostituzione del parco veicoli. Lo ha approvato la giunta di
giardinaggio cosmogarden
Un settore con numeri importanti, che contribuisce anche a realizzare iniziative in grado di coniugare in modo proficuo ambiente e qualità della vita
pmi plastica lombardia
Uno stanziamento di 5 milioni di euro per aiutare PMI delle filiere della plastica e del tessile a sviluppare azioni di economia circolare. Lo prevede il

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima