Canoni idrici Sondrio

Approvato in Giunta regionale il Programma degli interventi per il 2020 nell’ambito dell’Aqst (Accordo quadro di sviluppo territoriale) della provincia di Sondrio per l’utilizzo dei canoni idrici 2019 introitati da Regione Lombardia, finanziato per un ammontare complessivo di 18,5 milioni di euro.

Ambiti di intervento

Le azioni previste dall’utilizzo dei canoni idrici hanno ricaduta su tutto il territorio della provincia di Sondrio ed interessano più ambiti. Si va dal potenziamento e riqualificazione del sistema viario provinciale e comunale (3.205.000 euro) al risparmio energetico e riqualificazione degli edifici pubblici (6.270.000 euro). Sono inoltre compresi il  potenziamento delle infrastrutture turistiche e produttive (3.545.000 euro),  la promozione turistica e il marketing territoriale (940.000 euro) ed infine l’esercizio di funzioni delegate all’Ente Provincia (4.560.000 euro).

“Grazie ai proventi derivanti dai canoni idrici del 2019 – spiega l’assessore a Montagna ed Enti locali – per l’utilizzo delle acque, in provincia di Sondrio arriveranno risorse importanti per finanziare progetti di sviluppo territoriale”.

“Tenendo conto della specificità della Provincia – aggiunge l’assessore – si tratta di risorse significative che verranno utilizzate in maniera strategica per interventi relativi ai fabbisogni dei cittadini e per azioni di rilievo su tutto il territorio provinciale, con l’intento di renderlo più competitivo ed attrattivo”.

Il Programma inoltre contiene progettualità e relativi fabbisogni con un impegno finanziario specifico sulle annualità 2021-2022, in particolare di oltre 4,1 milioni di euro sulla quota Aqst 2021 e 6,6 milioni di euro sul 2022.

Provincia di Sondrio, canoni idrici

Soddisfazione è stata espressa anche dal presidente della Provincia di Sondrio che, confrontandosi con l’assessore regionale alla Montagna ha sottolineato che “si tratta di ingenti somme, molto importanti per il nostro territorio. Queste risorse del demanio idrico di cui la provincia di Sondrio può beneficiare, unite a quelle di  Regione Lombardia – ha proseguito – sono infatti un grande segnale di vicinanza ai cittadini da parte delle istituzioni. La sinergia  così come la collaborazione degli enti- ha concluso – consente il raggiungimento di grandi obiettivi, nell’interesse della collettività”.

Potenziamento del sistema viario

Per il sistema viario provinciale e comunale, grazie ai fondi del demanio idrico 2019, saranno messi a disposizione un totale di 3,2 milioni di euro. Tra gli interventi, quelli in elenco.

– Rete stradale provinciale (interventi di riqualificazione e messa in sicurezza), ente attuatore Provincia di Sondrio, 1.460.000 euro.
– Cofinanziamento varianti di Morbegno e Tirano, 1.000.000 euro.
– Viabilità località Motta-Baradello, soggetto attuatore Comune di Villa di Chiavenna, 170.000 euro.
– Secondo lotto della pista di accesso a Saranga-Motta, soggetto attuatore Comune di Piuro, 100.000 euro.
– Asfaltatura e manutenzione strade comunali, soggetto attuatore Comune di Bema, 80.000 euro.
– Manutenzione strada lungo Adda, soggetto attuatore Comune di Cercino, 65.000 euro.
– Messa in sicurezza marciapiede, soggetto attuatore Comune di Mese, 50.000.
– Viabilità lungo SP Valeriana, marciapiedi ed accessi, soggetto attuatore Comune di Traona, 50.000 euro.
– Interconnessione con Strada provinciale a Valdisotto, soggetto attuatore Comune di Valdisotto, 50.000 euro.
– Viabilità comunale di Dazio, soggetto attuatore Comune di Dazio, 50.000 euro.
– Strada agro silvo pastorale di collegamento, 2°lotto, soggetto attuatore Comune di Sernio, 50.000 euro.
– Viabilità comunale di Gordona, soggetto attuatore Comune di Gordona, 80.000 euro.

Canoni idrici Sondrio

Riqualificazione urbana

Sono oltre 6,2 i milioni di euro che andranno a finanziare gli interventi di risparmio energetico e riqualificazione urbana. Tra gli interventi di riqualificazione, quelli di seguito elencati.

– Istituti scolastici, riqualificazione, manutenzione e messa in sicurezza, soggetto attuatore Provincia di Sondrio, 2.500.000 euro.
– Istituto Mattei di Sondrio, riqualificazione laboratori soggetto attuatore Provincia di Sondrio, 750.000 euro.
– Centro aggregazione giovanile Comune di Montagna, 350.000 euro (ulteriore finanziamento di 150.000 euro con Aqst 2021, canoni 2020).
– Riqualificazione urbana Comune di Ponte in Valtellina, 200.000 euro (con un ulteriore finanziamento di 80.000 euro con l’Aqst 2021, canoni 2020).
– Nuova sede Spa-Benessere in comunità, nel Comune di Albosaggia, 150.000 euro.
– Realizzazione asilo nido e centro servizi nel Comune di Berbenno 150.000 euro.
– Area Prati Bazzi Comune di Chiavenna, riqualificazione, 200.000 euro (ulteriore finanziamento di 200.000 euro con Aqst 2021,canoni 2020).
– Comune di Colorina, riqualificazione patrimonio comunale, 150.000 euro.
– Casa comunale di Caiolo, messa in sicurezza, 100.000 euro (ulteriore finanziamento di 50.000 euro con Aqst 2021, canoni 2020).
– Comune di Vervio, riqualificazione urbana e manutenzione territorio 50.000 euro.
–  Comune di Mantello, riqualificazione urbana-parcheggi,50.000 euro.
– Centro Formazione professionale Sondrio, anche soggetto attuatore, adeguamento aule e acquisto attrezzature,  50.000 euro.
– Casa di Riposo ‘Ambrosetti-Paravicini’ Morbegno, riqualificazione. Soggetti attuatori:Fondazione Casa riposo e Comune di Morbegno, 500.000 euro.

Risparmio energetico

Tra gli interventi previsti per il risparmio energetico, quelli elencati di seguito.

– Riqualificazione acquedotto (2° lotto) nel Comune di Castello dell’Acqua, 80.000 euro.
– Elettrificazione frazioni montane (Eita) nel Comune di Grosio, 80.000 euro.
– Rifacimento collettori acque bianche e nere frazione San Cassiano, Comune di Prata Camportaccio,100.000 euro.
– Efficientamento energetico edificio scolastico nel Comune di Castione Andevenno, 50.000 euro.
– Riqualificazione stabili e magazzini Avio Valtellina, soggetto attuatore Società Avio Valtellina, 60.000 euro.
– Riqualificazione energetica e adeguamento spazi per malati Alzheimer, Casa di riposo Città di Sondrio. Soggetti attuatori Fondazione Casa riposo e Comune di Sondrio, 500.000 euro.
– Riqualificazione impianto pluvirriguo. Soggetto attuatore la Comunità montana di Tirano, 200.000 euro (ulteriore finanziamento di 100.000 euro con Aqst 2021, canoni 2020).

Potenziamento infrastrutture turistiche e produttive

Oltre 3,5 milioni di euro saranno destinati al potenziamento delle infrastrutture turistiche e produttive della provincia di Sondrio. Le risorse verranno destinate ad alcuni interventi. Tra questi, quelli elencati qui sotto.
– Tracciolino Val Codera/Val dei Ratti, soggetto attuatore la Comunità Montana della Val Chiavenna, 400.000 euro.
– Piste ciclabili e riqualificazione infrastrutture turistiche, soggetto attuatore la Comunità Montana Alta Valtellina, 565.000 euro.
– Piste ciclabili e sentieristica, soggetto attuatore la Comunità Montana di Sondrio, 140.000 euro.
– Manutenzione strutture e ciclabili, soggetto attuatore la Comunità Montana di Morbegno, 140.000 euro.
– Infrastrutture turistiche e sportive di Sondrio, soggetto attuatore, 1.000.000 euro (ulteriore finanziamento 300.000 euro con l’Aqst 2021, canoni 2020).
– Valorizzazione turistica Val Gerola, soggetto attuatore Comune di Cosio Valtellino, 200.000 euro (ulteriore finanziamento di 200.000 euro con l’Aqst 2021, canoni 2020).
– Nuovo Centro sportivo di Morbegno, soggetto attuatore il Comune di Morbegno, 900.000 euro.
– Infrastrutture turistiche Albaredo per San Marco, Comune di Albaredo, 150.000 euro (ulteriore finanziamento di 100.000 euro con l’Aqst 2021, canoni 2020).
– Infrastrutture turistiche in Valmasino, soggetto attuatore Comune di Valmasino, 50.000 euro.

Promozione turistica e marketing territoriale

Per la promozione turistica e il marketing territoriale, saranno messe in campo risorse per 940.000 euro, che concorreranno a realizzare diversi interventi. Tra questi quelli elencati qui sotto.
– Promozione del cicloturismo provinciale, soggetto attuatore  Consorzi turistici, 200.000 euro.
– Promozione dell’offerta turistica, soggetto attuatore Valtellina Turismo, 125.000 euro.
– Sostegno Infopoint provinciali, soggetti attuatori Infopoint provinciali, 320.000 euro.
– Bando studenti universitari, soggetto attuatore Provincia di Sondrio, 60.000 euro.
– Iniziativa Fiumi puliti, soggetto attuatore Provincia di Sondrio, 90.000 euro.
– AdP ‘Ski pass provinciale’, soggetto attuatore Bim (Bacino imbrifero montano) Adda, 35.000 euro.
– Digitalizzazione archivio civile, soggetto attuatore Sev (Società economica valtellinese) Sondrio, 40.000 euro.
– Progetto sport-scuola di montagna, soggetto attuatore l’Istituto istruzione superiore Alberti di Bormio 70.000 euro.

Impegni pluriennali 2021 e 2022

Il Programma 202 prevede inoltre i seguenti fabbisogni di spesa negli anni 2021 e 2022 per queste progettualità:
– SP 2, variante Ponte Nave-San Pietro, soggetto attuatore Provincia di Sondrio, 1.790.000 euro Aqst 2021 e 2.072.557 Aqst 2022.
– SP 28 Motte di Oga, soggetto attuatore Provincia di Sondrio, con un impegno di 3.487.000 euro sull’Aqst 2022.
– Riqualificazione sede Camera di commercio Sondrio, anche soggetto attuatore, con un impegno di 300.000 euro sull’Aqst 2021.
– Tangenziali di Tirano e Morbegno, con un impegno di 1.000.000 euro su Aqst 2021 e 1.000.000 euro su Aqst 2022.

str/ram