Ciclismo, presentata edizione 2023 de ‘Il Lombardia’ a Palazzo Pirelli

ciclismo il Lombardia 2023
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L'assessore Mazzali: promuoverà territori, cultura e tradizioni. Il sottosegretario Magoni: competizione storica, avvicina giovani allo sport

Sport, agonismo, grandi campioni e panorami mozzafiato, tutto questo e molto altro nell’iconica gara ciclistica ‘Il Lombardia’, presentata oggi a Palazzo Pirelli alla presenza dell’assessore a Turismo, Moda, Marketing territoriale e Grandi eventi di Regione Lombardia Barbara Mazzali e dal sottosegretario a Sport e Giovani Lara Magoni.
Alla conferenza stampa organizzata da ‘RCS Sport’ erano presenti anche due grandi campioni, già vincitori della gara ciclistica: Vincenzo Nibali e Damiano Cunego, oltre ad Antonio Rossi, protagonista e testimonial di ‘Lombardia Express’, progetto multimediale di promozione territoriale legato al giro di Lombardia.
L’edizione 2023 della gara ciclistica pro si terrà sabato 7 ottobre con partenza da Como e arrivo a Bergamo.

Assessore Mazzali

“Il Lombardia è un palcoscenico eccezionale per la nostra Regione – spiega l’assessore Mazzali – con 200 Paesi collegati e un’audience di 17.5 milioni di telespettatori a livello globale. Questo sarà un volano importantissimo per il Turismo e per il cicloturismo. Inoltre, su 20.000 chilometri di piste ciclabili italiane, 4.000 sono in Lombardia, Regione che sta diventando una ‘meta cult’ del cicloturismo nazionale e internazionale”. “Va in questa direzione – continua Mazzali – il progetto ‘Lombardia Express’, realizzato da Regione e RCS. Sport. Con uno storytelling digitale, tramite video e partecipazione social, il nostro testimonial d’eccezione, Antonio Rossi, racconterà un ‘mondo’ territori, tradizioni e cultura lombarda. Il viaggio partirà dal percorso di gara Como-Bergamo, per poi ‘pedalare’ alla scoperta di 4 aree della nostra Lombardia, mostrando ai nuovi visitatori tutta la nostra ricchezza culturale, paesaggistica ed enogastronomica”.

Sottosegretario Magoni

“Lo sport ancora una volta protagonista con il ‘Giro di Lombardia’. Da oltre un secolo – ricorda il sottosegretario Magoni – i più grandi campioni del ciclismo ci regalano forti emozioni grazie a questa competizione storica, mettendo in risalto i percorsi più suggestivi del nostro territorio”. “Il ciclismo è uno sport ricco di valori, ci ricorda il senso della fatica, del sacrificio e l’importanza della squadra per ottenere i risultati. Il Giro di Lombardia – conclude Magoni – sarà quindi l’occasione ideale per avvicinare i nostri giovani allo sport con esempi positivi”.

4.000 Km di ciclovia

Tornando all’aspetto prettamente turistico, l’assessore Mazzali ha evidenziato come “in Lombardia abbiamo 4.000 km di ciclovie. Con percorsi che dalle nostre montagne arrivano tra le braccia dei nostri laghi”. “Ciclovie – ha proseguito – che portano alla scoperta di monumenti storici, eccellenze artigianali, curiosità e specialità della cucina tradizionale. Penso al Sentiero della Valtellina, alla Ciclabile del Mincio o a quella” sospesa’ sul Garda e alla Green Way nel Pavese, solo per citarne alcune. Su questo affascinante progetto ci metterò non solo la faccia, ma anche le ‘gambe’. Perché parteciperò alla pedalata nella Bergamasca con un messaggio forte e chiaro. Il cicloturismo è un bene per tutti, fa bene alla salute e fa bene anche al territorio, perché capace di generare valore economico per l’intera comunità. La scorsa edizione di ‘Il Lombardia’ ha generato sul territorio attraversato una ricaduta economica di 50 milioni di euro. La sfida della nostra Regione è continuare ad ampliare l’offerta cicloturistica, allargando al ciclo-escursionismo e a ogni esperienza sulle ‘due ruote’, straordinario strumento di marketing territoriale”.

 

 

Ottimizzato per il web da:
Fausta Sbisà

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

rosa camuna marotta
Beppe Marotta per la carriera da dirigente e per la 'doppia stella' dell'Inter; l' ...
FRANCO ANELLI
Il presidente della Regione Lombardia e l'assessore all'Università, Ricerca e Innovazione, esprimono a nome dell'intera Giunta "profondo cordoglio per la morte di Franco Anelli, rettore dell'Unive ...
lombardia indianapolis automotive
Dopo Chicago, la missione istituzionale negli Stati Uniti guidata dal presidente della
Atalanta Rosa Camuna
"Il Premio Rosa Camuna, la più alta onorificenza regionale, sarà consegnata in occasione della 

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima