Iniziato abbattimento ‘ecomostro’ di Cinisello, al suo posto una sede Asst

ecomostro cinisello
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Presidente Fontana: finalmente guarisce una grossa ferita del passato

Gallera: dalla Regione azioni concrete per miglioramenti tecnologici

E’ stato il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, al comando di una pinza demolitrice, a dare il via all’abbattimento dell’incompiuto Auditorium dell’Ospedale Bassini di Cinisello Balsamo. E’ una delle 27 opere incompiute, ribattezzato ‘ecomostro’, presenti nell’elenco del Ministero dell’Infrastrutture e dei Trasporti (dati 2017).

 

Hanno partecipato l’assessore regionale al Welfare, Giulio Gallera; il direttore generale dell’Asst Nord Milano, Elisabetta Fabbrini; il sindaco di Cinisello Balsamo, Giacomo Ghilardi, e glio onorevoli Jari Colla e Silvia Sardone.

Al posto dell’ecomostro di Cinisello la nuova sede dell’Asst

“L’abbattimento di questo edificio dove sorgerà la nuova palazzina dell’Asst Nord Milano – ha evidenziato il presidente Fontana – ripara un grave danno commesso in passato. Voglio ringraziare il sindaco e tutti i rappresentanti politici del territorio, che si sono battuti per ottenere questo risultato.

Abbiamo investito 2,5 milioni di euro per questo intervento che ben si inquadra nell’ambito della nuova legge regionale di rigenerazione urbana che, infatti, ha proprio tra i suoi obiettivi guarire quelle ferite inferte alle città da immobili dismessi e aree abbandonate”.

Un nuovo edificio a due piani

Era il 1990 quando partirono i lavori per la costruzione dell’Auditorium. Nel 1994, poi, venne dichiarato incompiuto. Ora, dopo 30 anni, i 13.000 mq di cemento lasceranno il posto ad un edificio a due piani, con fondazioni in cemento armato e struttura in elevazione in legno per una superficie complessiva di circa 1.100 mq che ospiterà 80 postazioni di lavoro.

ecomostro Bassini

9 mesi di lavori per un edificio amico dell’ambiente

Ci vorranno circa 9 mesi di lavoro per realizzare il nuovo edificio. Sarà ad altissima prestazione energetica e sarà alimentato per oltre il 56% da fonti rinnovabili grazie, ad esempio, a pannelli fotovoltaici in copertura. Sarà inoltre garantita una maggiore attenzione all’ambiente, in linea con la bellezza del Parco Nord, grazie a una copertura dell’edificio parzialmente a verde e con la riqualificazione delle aree esterne.

Gallera: riqualifichiamo i servizi

“Il nuovo complesso che sorgerà al posto dell’ecomostro di Cinisello – ha sottolineato Gallera – consentirà una riqualificazione gestionale dei servizi e, di conseguenza, un riassetto generale dell’offerta socio-sanitaria dell’azienda.

L’attenzione di Regione Lombardia per gli investimenti strutturali e tecnologici è testimoniata anche dal recente stanziamento di 202 milioni di euro per il sistema lombardo. Di queste risorse, ben 7 milioni sono stati destinati all’ASST a Nord Milano”.

 

Fabbrini, direttore generale dell’Asst: ora le attività saranno centralizzate

“La nuova Palazzina – ha spiegato il direttore generale dell’Asst Nord Milano Elisabetta Fabbrini – consentirà di centralizzare tutte le attività amministrative e di supporto nei due presidi ospedalieri di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni, liberando cosi’ spazi per oltre 1200 mq nei Poliambulatori di Milano, per il potenziamento delle attività sanitarie e socio-sanitarie”.

dvd

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

g7 trasporti violino stradivari
La delegazione del 'G7 dei Trasporti' guidata dal ministro delle Infrastrutture, che giovedì 11 aprile sera è stata accolta a
par condicio elezioni 2024
A seguito dell'indizione dei comizi elettorali, convocati giovedì 11 aprile, è entrata in vigore la '
Stati Generali Cinema Siracusa
"Il Cineturismo è un'opportunità straordinaria per il comparto turistico in una pragmatica collaborazione reciproca con la cultura". Così
g7 trasporti cluster lombardo mobilità
"La Lombardia vuole assumere un ruolo più importante in materia di mobilità. Vuole essere un player che possa competere a livello internazionale nell'ambito del trasporto. Per fare questo, il pri ...
autonomia lombardia legge
"Stanno cercando in tutti i modi di imporre un blocco a qualcosa che non è più rinviabile". Il presidente della Regione Lombardia,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima