Studenti con le stellette: un’esperienza formativa in stile militare

Studenti con le stellette
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Conclusa la settimana formativa in stile militare promossa dall’associazione Studenti con le stellette. Dal 21 al 28 agosto 2022, presso l’E-campus di Novedrate (CO), è andato infatti in scena il VII corso Coraggio. 61 ragazzi e ragazze di quarta superiore hanno vissuto giornate intense scandite da momenti formativi sia teorici, sia pratici.

Iniziativa utile ad acquisire diverse competenze, alcune anche certificate. I partecipanti hanno infatti ricevuto attestati di frequenza BLSD Laico (Basic Life Support and Defibrillation per non sanitari), Bleeding Control (controllo emorragie) e Aspirante volontario di Protezione Civile. Gli allievi sono stati coinvolti inoltre in prove pratica di soft-air, con tiro statico e dinamico; orienteering; corsi nodi; lezioni di galateo, topografia e sicurezza stradale. Infine, hanno preso parte al corso di comunicazione radio con un radioamatore. I ragazzi hanno avuto anche l’occasione di seguire un interessante intervento dell’astronauta Paolo Nespoli.

A scuola di impegno civico con la Protezione civile e Areu Lombardia

“Lavoriamo su educazione civica, senso civico, cittadinanza attiva – spiega il Carlo Orpheo Colombo dall’associazione Studenti con le stellette intervistato dal collega Davide Bertani -.  È un’attività che abbiamo in corso da 7 anni. I ragazzi che sono presenti oggi provengo da tutto il territorio nazionale e anche dalla confinante Svizzera. Chi volesse partecipare deve avere un’età compresa tra i 17 e i 18 anni, ovvero studenti di quarta superiore. Fanno una dichiarazione di interesse, una domanda e partecipano alle selezioni in programma nel mese di maggio”.

“Da quando abbiamo cominciato nel 2016 – continua Alberto Malerba dall’associazione Studenti con le stellette – collaboriamo con Areu che eroga corsi per il defibrillatore. Conseguono inoltre una certificazione sul controllo del sanguinamento. Abbiamo ripristinato anche il corso di Protezione civile, per il quale di volta in volta coinvolgiamo specialisti diversi. Quest’anno abbiamo lavorato su attività legate al recupero di beni ambientali e culturali’”

Le ricadute positive sui ragazzi si vedono

“Cambiano completamente – prosegue Malerba -. Vediamo ragazzi che entrano timidissimi e che prendono confidenza e fiducia. Non hanno paura a intervenire, non hanno paura a portare avanti le proprie idee. Non vogliamo infatti gente inquadrata, ma persone che ragionano con la propria testa, che seguono le proprie passioni”.

Studenti con le stellette schierati

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Calderoli Autonomia
Il ministro Roberto Calderoli  interviene sull'Autonomia e sul rapporto con gli enti locali: "Facendo un primo bilancio, dopo 45 giorni di insediamento del Governo, posso dire di aver incontrato t ...
grafia idiomi lombardi
Una corretta grafia per i dialetti lombardi, obiettivo: poter realmente confrontare 'parlate' differenti tra loro.  
Proseguono le consegne sui territori dei marchi identificativi di 'Attività storica' riconosciuta da Region ...
Attività storiche premiate Brescia
Sono 68, tra negozi, locali e botteghe artigiane, le imprese della provincia di Brescia che questa mattina hanno ricevuto il marchio identificativo di
Lombardia 2030 Salvini
"Lombardia non solo motore d’Italia - ha detto Matteo Salvini a Lo ...
Ogni giorno è questo giorno
"Ogni giorno è questo giorno. Denunciate e non abbiate paura, noi siamo e saremo sempre al vostro fianco". Così il presidente della Regione Lombardia ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima