Presidente: Regione promuove filiera agroalimentare, abbassare l’Iva

taglio iva generi alimentari
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Governatore a Lodi per presentazione ‘Le Forme del Gusto’

“Occorre un taglio dell’Iva sui prezzi di generi alimentari – pane, pasta, riso, latte, frutta e verdura – per rilanciare i consumi e generare crescita ed equilibrio a vantaggio di settori in difficoltà”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, a Lodi, nel corso del suo intervento alla presentazione del festival delle eccellenze agroalimentari ‘Le Forme del Gusto’, guardando al periodo complicato che attraversa il mercato a causa dell’aumento dei costi dell’energia, e della siccità, che hanno avuto un impatto considerevole sull’intera filiera.

Investimenti infrastrutturali

Misure che, secondo il presidente della Regione, devono essere sostenute anche con adeguati investimenti infrastrutturali, capaci di superare la logica delle emergenze: come i bacini di accumulo, le strutture idriche, la zootecnia e le nuove tecnologie, i contratti di filiera, con il sostegno del Pnrr ma guardando anche alla sostenibilità di lungo periodo.

Il ritorno dopo due anni

Forme del Gusto 2022L’evento lodigiano torna protagonista dopo due anni di blocco a causa dell’emergenza pandemica, il Festival delle Eccellenze Agroalimentari si svolgerà in piazza della Vittoria e in altri luoghi della città, da venerdì 23 a domenica 25 settembre (tutti i giorni dalle ore 9 alle ore 19).

“Si ricomincia – ha aggiunto il governatore – nel segno della migliore tradizione lombarda: con i prodotti, le imprese e il nostro patrimonio artistico e naturalistico. In un territorio ricco di eccellenze enogastronomiche e bellezze paesaggistiche, in un territorio emblema della pandemia“.

Lavoro per agraolimentare e turismo

“Siamo in campo – ha aggiunto – per promuovere la filiera agroalimentare lombarda con eventi capaci di attrarre anche il turismo. Con questo intento, insieme alle Camere di Commercio lombarde, abbiamo stanziato risorse pari a circa 400.000 euro per migliorare la fruizione turistica. Quella che si genera in maniera virtuosa dalle nostre eccellenze enologiche, dagli olii di qualità e dalle strade del vino“.

Creare sinergie

“L’obiettivo che ci siamo posti come Regione – ha aggiunto il rappresentante della Giunta – è rafforzare le filiere dell’accoglienza. Tutto ciò per creare sinergie con un comparto, quello agroalimentare, da sempre fiore all’occhiello del territorio lombardo”.

gus

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

g7 trasporti violino stradivari
La delegazione del 'G7 dei Trasporti' guidata dal ministro delle Infrastrutture, che giovedì 11 aprile sera è stata accolta a
par condicio elezioni 2024
A seguito dell'indizione dei comizi elettorali, convocati giovedì 11 aprile, è entrata in vigore la '
Stati Generali Cinema Siracusa
"Il Cineturismo è un'opportunità straordinaria per il comparto turistico in una pragmatica collaborazione reciproca con la cultura". Così
g7 trasporti cluster lombardo mobilità
"La Lombardia vuole assumere un ruolo più importante in materia di mobilità. Vuole essere un player che possa competere a livello internazionale nell'ambito del trasporto. Per fare questo, il pri ...
autonomia lombardia legge
"Stanno cercando in tutti i modi di imporre un blocco a qualcosa che non è più rinviabile". Il presidente della Regione Lombardia,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima