L’Anagramma di Cernobbio, un bar dove è impossibile rimanere indifferenti!

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Impossibile non fermarsi e non rimanerne conquistati. Certo le prelibatezze in vetrina all’Anagramma di Cernobbio sono un forte richiamo già di per sè, ma la simpatia, la cura e l’attenzione di Eleonora, Chiara e Daniela nel proporre dolci, brioche e apertitivi di ogni tipo vi conquisterà.

Con il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ci siamo imbattuti nel bar/bistrot Spazio Anagramma uscendo  dal centro vaccinale allestito a Villa Erba a Cernobbio. Abbiamo conosciuto il responsabile Marcello Bettaglio e i sui ragazzi speciali ‘colonne’ di questo luogo unico:  Abbiamo scoperto un posto incantevole, immerso nel verde affacciato su  uno dei punti più belli del Lago di Como. anagramma cernobbio

L’Anagramma di Cernobbio è un luogo accogliente per famiglie e bambini, per turisti e persone che cercano uno spazio dove trascorrere momenti tranquilli e distensivi, godendo di un servizio di ristorazione di qualità.

L’Anagramma di Cernobbio, dal 2015 un luogo accogliente

“Siamo qui da 6 anni – ci ha spiegato Marcello – abbiamo inziato ai ragazzi quest’avventura che aveva un solo desiderio e obiettivo: rispondere a un bisogno. Ragazzi incontrati dall’Associazione Cometa di Como che, non rimanendo indifferente davanti q una questione così importante, ha cercato di capire come aiutarli a dimostrare cosa sanno fare. E allora abbiamo creatoun contesto, un’organizzazione di lavoro incentrato su di loro. Oggi all’Anagramma lavorano 7 persone diversamente abili e 5 normodotate, ragazzi giovani con tanta voglia di fare e tanta passione per il lavoro e per i loro colleghi”.

“E’ una bella esperienza – ha commentato il presidente Fontana – in posti come questo i ragazzi dimostrano sempre impegno e voglia di fare unici. Sono rimasto molto positivamente impressionato da questi ragazzi e ho assaggiato delle vere prelibatezze”.

“Ho iniziato a lavorare qui nel 2018 – ci ha detto Eleonora con un sorriso che la mascherina non riesce a nascondere – mi trovo bene qua”.

Chiara invece è una veterana, lavora all’Angramma infatti fin dall’apertura del 2015 e ci porta alla scoperta dei prodotti esposti: crostate, brioche, meringhe, mandorle tostate e salate e mini colombe. E’ già pronta per deliziarci con uno spritz, sua specialità, ma la nostra giornata di lavoro è ancora luna e decliniamo l’invito.

Al banco caffetteria abbiamo incontrato Stefano e Linda che ci hanno offerto un caffè squisito!

Dal lockdown nasce il delivery

Il bar bistrot Anagramma di Cernobbio avrebbe potuto chiudere durante la pandemia come successo a tante altre realtà. E invece questi ragazzi si sono rimboccati le maniche e si

“Abbiamo provato a fare il delivery – ha continuato marcello, imparando una cosa nuova e senza affidarci a terzi per le consegne. Siamo andati insieme ai nostri ragazzi a suonare ai campanellli.  Facendolo, abbiamo capito insieme a loro, che questo modo sociale  per fare il delivery  nascondeve una bellissima sorpresa. I clienti erao entusiasti di vederci arrivare sulla soglia di casa. Entusiasti di incontrare i ragazzi e i ragazzi, a loro volta, felici di cercare le via, il numero civico, il cognome e capire che avevano davanti.  E’ stata un’attività educativa e formativa bellissima.  Adessoo che si potrà andare avanti non la interromperemo”.

Prodotti artigianali rigorosamente made in Cometa

Tutti i prodotti di Anagramma sono prodotti dal laboratorio di Cometa, dove c’è un laboratorio professionale dove “i ragazzi imparano a fare per davvero. Lavorano con un maestro pasticcere, lavorano in una vera pasticceria e i loro prodotti sono venduti anche attraverso l’Anagramma”.

Perchè un posto come l’Anagramma?

“L’idea di dar vita all’Anagramma – spiega Erasmo Figini –  nasce dalla certezza che il lavoro è parte fondante della persona, della sua dignità, della sua natura e che nel lavoro ognuno può scoprire chi è, cosa è capace di fare, cosa invece gli riesce difficile e in questa continua scoperta crescere, creare il suo futuro, realizzare la propria umanità. Da qui nasce la proposta di un luogo di lavoro in cui ognuno venga accolto come è, un pezzo unico e irripetibile, che può portare la sua unicità in una compagnia, in un gruppo di lavoro contribuendo a creare qualcosa la cui bellezza, individualmente, non sapremmo immaginare”.

Se non ci siete mai passati, fermatevi. Non solo perché il posto è unico, ma perché rimarrete affascinati da questi ragazzi davvero speciali!

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Sport Boxing road to Paris
Il Palazzetto dello Sport E-Work Arena a Busto Arsizio ospiterà, dal 3 all'11 marzo, il Torneo mondiale preolimpico di Pugilato 'Boxing Road to Paris'. L'evento, ...
turismo giornate castelli lombardi
Il viaggio in Lombardia tra manieri, borghi fortificati, dimore storiche, pievi medievali è pronto a ripartire dal 3 marzo e quest'anno festeggia il suo decimo compleanno. Risale, infatti, al 2014 ...
orti e fiori
Orti e fiori protagonisti a scuola. L'assessore regionale all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
milano cortina tina milo
Tina e Milo, le mascotte dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Milano Cortina 2026, hanno concluso a Milano il viaggio attr ...
Lecco parchi confini
Palazzo Lombardia ha approvato il progetto di legge di ampliamento dei confini dei parchi regionali del Monte Barro e Montevecchia-Valle del Curone (Lecco). Più precisamente, nella nuova

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima