Bando Attract Bergamo, la Giunta approva il progetto del comune

Bando Attract Bergamo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Bando Attract a Bergamo. La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell'assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli, ha approvato la delibera che dà il via libera agli accordi di attrattività territoriale previsti all'interno del bando Attract proposti dal comune di Bergamo

Bando Attract a Bergamo. La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore allo Sviluppo Economico Alessandro Mattinzoli, ha approvato la delibera che dà il via libera agli accordi di attrattività territoriale previsti all’interno del bando Attract proposti dal comune di Bergamo.

Mattinzoli: Regione sempre attenta alle esigenze del territorio

“Regione Lombardia – ha spiegato l’assessore Mattinzoli – è da sempre attenta alle esigenze del territorio bergamasco, considerato strategico per la crescita. Il Bando Attract a Bergamo, nei suoi contenuti generali, nasce proprio per rendere sempre più attrattiva tutta la regione, perché solo così potremo avvicinare alla Lombardia imprese competitive. L’attrattività passa attraverso alcune parole chiave quali la semplificazione, la realizzazione di opere viarie necessarie, la trasparenza. Tutti obiettivi che abbiamo ben chiari e continuiamo a portare avanti”.

Il progetto del comune di Bergamo: uffici in ex magazzini generali

A disposizione degli investitori per l’insediamento di attività direzionale/uffici il Comune di Bergamo propone  l’area brownfield degli ex magazzini generali di via Rovelli.  Al fine di incrementare l’attrattività dell’area proposta, l’Amministrazione comunale intende migliorare l’accessibilità e i collegamenti viari da e verso l’area, rendendo più accessibile l’intera zona industriale, oltre ad avviare un processo di revisione dello strumento urbanistico, introducendo maggiore flessibilità applicativa nella disciplina operativa in materia di destinazioni d’uso, incentivando le politiche attuative in materia di rigenerazione urbana.  Il Comune di Bergamo ha attivato nel 2015 ‘Bergamo città semplice e low tax’, piano finalizzato ad attrarre imprese innovative, e pertanto ha già attuato una politica innovativa sia nell’ambito della semplificazione e digitalizzazione, sia nell’ambito delle incentivazioni economiche e fiscali. È intenzione del Comune attivare forme di collaborazione con gli istituti di credito del territorio al fine di incrementare ulteriormente l’attrattività dello stesso.  Il Comune di Bergamo aggiungerà 56.000 euro di risorse proprie.

Il bando

L’iniziativa mira a valorizzare l’offerta territoriale e a promuovere, in Italia e all’estero, opportunità di localizzazione e investimento in Lombardia mediante il sostegno ai Comuni che si impegneranno a introdurre azioni volte alla semplificazione, alla riduzione dei costi a carico delle imprese, al supporto all’insediamento di attività economiche e alla definizione di tempi certi anche attraverso la creazione di percorsi di aggregazione dei principali stakeholder del territorio.

 

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Consigliati per te

fiere lombarde
Prosegue l'azione della Regione a supporto delle fiere lombarde. L'assessorato regionale allo Sviluppo Economico ha infatti r ...
Premi Lombardia è Ricerca
È dedicata a 'Modelli innovativi di cura, terapia e prevenzione' l'edizione 2023 dei Premi internazionali 'Lombardia è Ricerca' di Regione Lombardia. ...
Start up innovazione
Le start up lombarde che si sono distinte in occasione della XX edizione del Premio Nazionale per l'Innovazione (PNI) sono state premiate oggi pomeriggio presso la Sala Biagi di
protesta studenti
Un contributo di 5,1 milioni di euro per aiutare le istituzioni che erogano corsi di istruzione e formazione professionale (IeFP)< ...
Trend positivo per il volume d'affari delle imprese edili lombarde nel periodo aprile-settembre 2022. Il secondo t ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima