Milano, in via Belinzaghi biblioteca condominiale in una casa inutilizzata

biblioteca condominiale
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Bolognini: obiettivo è migliorare qualità della vita e dell’abitare

L’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità di Regione Lombardia, Stefano Bolognini, è intervenuto all’inaugurazione della Biblioteca condominiale Aler ‘Falcone e Borsellino’ in via Belinzaghi 11, a Milano. “Questa iniziativa – ha sottolineato  – è per me motivo di grande orgoglio. Iniziative come la biblioteca di condominio ‘Falcone Borsellino’ vanno incentivate e sostenute. Vorrei che in futuro Aler le promuovesse in ogni quartiere. Non solo: il prossimo passo sarà farle diventare ‘buona pratica’ per ogni altra azienda lombarda così che da essere ‘esportate’ in tutta la Regione”.

biblioteca condominiale
Da sinistra: Stefano Bolognini assessore Politiche sociali, abitative e Disabilità di Regione Lombardia, Lamberto Bertolè presidente del Consiglio comunale di Milano, Giuseppe Lardieri presidente del municipio 9, e Luciano Vacca presidente del Comitato inquilini di via Belinzaghi 11

Prima intesa del genere a Milano

“Ringrazio il presidente del Comitato inquilini Luciano Vacca – ha proseguito – il presidente Aler Milano Mario Angelo Sala e il vicedirettore Cristina Cocciolo che ha seguito in prima persona lo sviluppo dell’iniziativa. Sono molto contento che Aler abbia firmato questo Patto di collaborazione, il primo a Milano che prevede l’apertura di una biblioteca di condominio”.
“Vogliamo che queste iniziative si moltiplichino in tutta l’area metropolitana – ha aggiunto – e non restino iniziative ‘spot’ ma si trasformino in investimenti socialmente utili. Il nostro obiettivo è migliorare la qualità della vita e dell’abitare. E anche promuovere il senso di appartenenza sensibilizzando, responsabilizzando ed educando i cittadini alla cura e al decoro degli spazi comuni dei quartieri. Il Patto di collaborazione può e deve diventare un vero ‘Patto civico’”.

Verso una partecipazione attiva e condivisa

“Agli inquilini – ha concluso Bolognini – dico che devono vivere questa biblioteca non come spazio ‘concesso dall’azienda’, ma come ‘luogo pienamente vostro’, in cui socialità e aggregazione siano i punti cardine. Spero che, grazie al vostro impegno, la partecipazione ‘attiva e condivisa’ si diffonda al maggior numero di abitanti”. Al taglio del nastro erano presenti anche l’assessore comunale alla Cultura, Filippo Del Corno, e il presidente del Municipio 9, Giuseppe Lardieri.

ama

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

housing sociale lombardia
Promuovere interventi e azioni finalizzate a incrementare l'offerta residenziale in affitto a canoni sostenibili. È tra gli obiettivi delle linee di indirizzo dell'asse
Sviluppare le politiche abitative per il personale sanitario, tramite la messa a disposizione di alloggi a canone calmierato, e valorizzare il patrimonio ad uso non abitativo delle
Progetto Casa
E' incrementato di oltre 500.000 euro il finanziamento finalizzato a garantire la continuità del  'Progetto Casa' (Centri Aler servizi abitativi) in 4
Riqualificazione torri Aler via Russoli
Partiti i lavori di riqualificazione delle torri Aler di via Russoli 14, 16, 18, 20 a Milano. Un intervento innovativo possibile grazie al partenariato pubbli ...
Bilancio Regione Lombardia 2023
Assistere e supportare i cittadini che intendono presentare domanda per l'assegnazione di unità abitative destinate al servizio abitativo pubblico sul territorio regionale. È l ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima