Carne rossa, Beduschi: operazione verità, stop a demonizzazioni ingiuste

carne rossa
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Primo tavolo di filiera con produttori, consorzi, sindacati e Gdo

L’assessore all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Alessandro Beduschi, ha incontrato in Regione i rappresentanti della filiera produttiva della carne rossa in Lombardia al completo, tra rappresentanze sindacali, grande distribuzione, produttori, allevatori e realtà associative. “Serve un’operazione verità – ha detto Beduschi – che riporti la carne al riparo degli attacchi, ingiustificati, registrati in questi anni. Possiamo solo migliorare, partendo da dati aggiornati, e risultanze scientificamente condivisibili”.

Il tavolo di confronto convocato lunedì 6 novembre ha ribadito la necessità, ha aggiunto l’assessore lombardo di “rilanciare la qualità del prodotto attraverso valori condivisi. In particolare, parametri di sostenibilità certificati, promossi con campagne di comunicazione adeguate, in accordo con tutti gli operatori della filiera. È ormai improcrastinabile difendere l’italianità di una produzione che è superiore a quella proveniente da altri Paesi. A partire da bontà, tracciabilità e sistema complessivo dei controlli”.

Carne rossa della Lombardia, il settore in cifre

In Italia sono attivi 67.600 allevamenti di bovini (8.000 in meno rispetto a giugno del 2018), con 2.400.000 capi (16.000 in meno rispetto sempre a giugno 2018). Piemonte, Veneto e Lombardia sono le prime tre regioni italiane. La prima in testa alla classifica per la linea vacca vitello e le altre due leader nel bovino da ingrasso. Il 2003 ha registrato una forte flessione del tasso di autosufficienza nel consumo. Ciò  a causa delle importazioni di carne dall’estero, in particolare da Polonia, Francia, Germania, Spagna e Brasile.

“Siamo convinti – ha ribadito Beduschi – che il nostro lavoro sia affiancare i produttori nella valorizzazione dell’immagine del prodotto e invertire i motivi di interesse dei grandi player finanziari. Favorevoli, perlopiù, a una alimentazione non naturale che vede in carne e latte sintetici il futuro dell’alimentazione umana. Convinti come siamo della salubrità del prodotto carne lombarda e italiana lavoriamo, ora, per rilanciare un prodotto che da 20 anni a questa parte è stato demonizzato oltre misura”.

“Il mondo scientifico – ha concluso l’assessore – torni indietro rispetto a una criminalizzazione ingiustificata. Sul tema della promozione, l’azione dell’istituzione è fondamentale perché il consumatore trovi orgoglio e sicurezza di un consumo che può essere sostenuto dalla scienza nel mondo della grande distribuzione. Ora Regione Lombardia si schiera a fianco dei produttori: dobbiamo continuare a offrire un prodotto sicuro e utile da sempre. Lo dobbiamo fare su tutti i tavoli, insieme alle istituzioni nazionali e ai produttori”.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

fondo eccellenze lombardia
"Il Fondo per le eccellenze lanciato  dal Governo è un'ottima soluzione per promuovere e sostenere la storia e la qualità del nostro patrimonio agroalimentare. Rappresenta una grande occasione d ...
fiera cremona 2023
"L'eccellenza raggiunta dall'agricoltura lombarda è certificata da questa fiera che rappresenta il massimo della visione che questo settore ha del lavoro e dell'etica del lavoro. Qui si vede la vo ...
peste suina nel pavese
La Commissione europea ha ufficializzato un allentamento delle restrizioni che interessavano 172 Comuni della provincia di Pavia in seguito ai focolai di PSA-Peste ...
bando frantoi
Aprirà lunedì 6 novembre il bando regionale dedicato all'ammodernamento dei frantoi oleari< ...
prevenzione antincendio boschivo
Regione Lombardia stanzia 1,3 milioni di euro per la redazione dei Piani Locali di Prevenzione antincendio boschivo per il bienno 2023-2024. È quanto previsto da una delibera approvata dalla Giunt ...
agricoltura emissioni
Regione Lombardia finanzia con 3 milioni di euro 35 aziende agricole che riducono le emissioni. Il finanziamento rientra nell'ambito dell'Operazione 4.4.03 'Investimenti non produttivi finalizzati ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima