Lombardia Notizie / Università, ricerca e innovazione

Coronavirus.F.Sala: da celle smartphone Lodi provincia con più spostamenti

celle smartphone 08 aprile

L’area di Milano è quella più virtuosa

Prosegue l’analisi degli spostamenti dei cittadini lombardi rilevata attraverso i cambi delle celle alle quali si agganciano gli smartphone. L’indagine è condotta in collaborazione con le compagnie che gestiscono i servizi di telefonia mobile.

Dopo aver analizzato gli spostamenti all’interno della Regione, il vicepresidente Fabrizio Sala si è soffermato sul dato provinciale che evidenzia alcune specificità.

I dati dalle celle smartphone

“Il dato della mobilità in Regione Lombardia è costante, pari al 40% – ha dichiarato Fabrizio Sala – La provincia con maggiore mobilità ieri è stata Lodi, mentre quelle in cui si è girato meno sono state Brescia e Milano”.

Sugli spostamenti medi per provincia, i dati si soffermano su una mobilità accentuata nella zona tra Cremona e Mantova.

“Queste sono due province con una percentuale alta di mobilità – ha precisato Fabrizio Sala – e certamente questo dato è influenzato dalla presenza notevole di aziende della filiera agroalimentare. Il monito però è sempre lo stesso: restiamo a casa e siamo utili per noi stessi e per gli altri”.

Dati delle celle smartphone alle Prefetture

E’ in corso il monitoraggio dei dati localizzati per Comune per capire gli spostamenti in maniera più dettagliata secondo l’area territoriale di riferimento. “Questi dati, e altri ancora più localizzati – ha concluso il vicepresidente Sala – li metteremo a disposizione delle Prefetture in modo che possano attivarsi in modo più preciso nel fare i controlli”.

ben

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima