Oltre 12 milioni agli Enti pubblici per installazione colonnine di ricarica

colonnine ricarica
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Gli Enti pubblici potranno beneficiare di uno stanziamento di 12 milioni di euro per l’installazione di nuove colonnine per la ricarica.

Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta regionale lombarda su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, e di concerto con l’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi.

Aumentare la mobilità sostenibile

“Il nostro obiettivo – spiega l’assessore all’Ambiente – è  aumentare la mobilità sostenibile in questo caso attraverso nuove colonnine.

Così riduciamo i gas climalteranti e gli inquinanti derivanti dalla circolazione dei veicoli privati e delle flotte meno performanti delle Amministrazioni pubbliche”.

Agevolare realizzazione infrastrutture di ricarica

“Agevolare la realizzazione di queste infrastrutture – aggiunge l’assessore Claudia Maria Terzi – è pertanto strategico e i contributi e l’azione di Regione Lombardia vanno  in questa direzione. Il rifinanziamento di questa misura infatti è un altro segnale concreto e significativo”.

Beneficiari e criteri di ammissibilità

Possono presentare domanda le Pubbliche amministrazioni e soggetti pubblici singoli e associati, con sede in Lombardia. Sono ammissibili gli interventi di acquisto e installazione di nuovi punti e dispositivi di ricarica. Il bando verrà pubblicato entro fine anno sul sito www.bandi.servizirl.it.

Dotazione finanziaria per favorire spostamenti a impatto zero

I 12,1 milioni sono suddivisi in linea A (2 milioni) e linea B (10,1 milioni).

12 milioni per colonnine ricarica: due linee di accesso

Il primo accesso è destinato infatti solo a coloro che hanno già presentato domanda nel 2021, che sono stati ammessi alla graduatoria della linea B, ma che non hanno potuto beneficiare del finanziamento per esaurimento delle risorse.

Il successivo accesso al bando 2022 è aperto a tutti gli altri soggetti e prevede due linee di finanziamento:

  • punti di ricarica delle proprie flotte di veicoli elettrici, in proprietà o con altri contratti di utilizzo (A);
  • punti di ricarica collocati in aree pubbliche destinati al servizio pubblico di ricarica dei veicoli (B).

Importante sforzo di Regione Lombardia

“Regione Lombardia – ricorda Cattaneo – sta sostenendo un importante sforzo per migliorare l’ambiente, offrendo il massimo aiuto possibile agli Enti pubblici, con importanti ricadute sulla salute dei cittadini. Insieme possiamo migliorare l’ambiente nel quale viviamo”.

Finanziamenti a fondo perduto

Il finanziamento è a fondo perduto fino al 100% delle spese ammissibili. Il contributo massimo erogabile per ogni linea è 200.000 euro e si può richiedere per una o entrambe le linee di finanziamento.

ama

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

ranking arwu statale milano
Grande soddisfazione per presidente Regione e assessore all'Università Ottima performance per le Università italiane a livello mondiale e, soprattutto, spicca per eccell ...
danni maltempo lombardia luglio 2022
Firmata relazione inviata a Dipartimento Protezione civile Maltempo: è stato stimato in circa 171 milioni di euro l'importo dei danni causati dagli intensi fenomeni temporaleschi che hann ...
cantieri edili polizia locale
Intesa della Regione con Anci, Comuni capoluogo e Ats Uno 'schema-tipo' di accordo per la sicurezza sul ...
Programma Lombardia Fondo europeo sviluppo
Presidente Giunta: totale complessivo risorse è di 3,5 miliardi, riconoscimento a nostre professionalità "Il via libera al Programma regionale per il Fondo Europeo di Sviluppo è un impo ...
piani di bobbio valtorta artavaggio
Sottosegretario Sport: risorse per i comprensori sciistici ed escursionistici Assessore Montagna: ricadute positive per occupazione e sviluppo
Olimpiadi invernali giovani 2028
Disputare in Lombardia i 'Youth Olimpic Winter Games 2028', le Olimpiadi invernali dei giovani. La proposta di candidatura è stata lanciata ufficialmente dal ministro del
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima