Como progetti emblematici cariplo

Presidente Fontana: valorizziamo luoghi simbolo del territorio

Sono quattro i ‘Progetti Emblematici’ selezionati da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia per la provincia di Como. Quattro iniziative a cui sono destinati complessivamente 8 milioni di euro, 5 milioni di euro messi a disposizione da Fondazione Cariplo, altri 3 milioni offerti da Regione Lombardia.

Gli interventi

Gli interventi emblematici si concretizzano in progetti caratterizzati da un alto grado di complessità organizzativa, strutturale ed economica, e affrontano problemi specifici di un territorio, sperimentano politiche innovative in campo sociale, culturale, ambientale, scientifico ed economico. Mirano a un cambiamento delle condizioni di vita delle persone, attraverso un processo di progettazione e sperimentazione, gestito congiuntamente con altri soggetti pubblici e privati. In questo senso, gli interventi emblematici rispondono ai requisiti di esemplarità per il territorio e di sussidiarietà di intervento.
La recente modifica dello Statuto di Fondazione Cariplo porta a 4 anni il mandato degli organi, e, dunque, viene rimodulato anche il piano dei cosiddetti ‘Interventi Emblematici Maggiori’.

La novità

La novità, infatti, consiste nel fatto che Fondazione Cariplo destina a ciascun territorio provinciale la somma euro 5.000.000 per il sostegno di iniziative che abbiano le caratteristiche di Interventi Emblematici. Como quindi non dovrà più aspettare sei anni per avere di nuovo i contributi emblematici, ma solo 4 anni.

Il calendario

Gli Interventi Emblematici saranno attuati in favore di tre province ogni anno. Il nuovo calendario ha previsto questa sequenza:

• anno 2019: i contributi “extra” sono andati alla provincia di Como, provincia di Varese, provincia del Verbano-Cusio-Ossola
• anno 2020: provincia di Brescia, provincia di Cremona, provincia di Novara
• anno 2021: provincia di Lecco, provincia di Pavia, provincia di Bergamo
• anno 2022: provincia di Sondrio, provincia di Mantova, provincia di Lodi

Possono essere ammessi a contributo solo progetti e interventi riconducibili ai settori di attività della Fondazione. I progetti devono essere realizzati sul territorio della provincia a beneficio della quale è stato effettuato lo stanziamento e devono avere dimensioni significative, idonee a generare un positivo ed elevato impatto sulla qualità della vita e sulla promozione dello sviluppo culturale, economico e sociale del territorio di riferimento.

‘Progetti Emblematici’ per la provincia di Como

LarioFiere Make Como – Saper fare, far sapere. Un progetto che nasce dalla volontà di intervenire sul territorio recuperando luoghi emblematici del fare che contribuiscono alla composizione del patrimonio materiale e immateriale della provincia. Contributo 2.800.000 euro da Fondazione Cariplo.

Associazione Abilítiamo Autismo onlus per la Cascina Cristina di Cantù: un polo multifunzionale per la presa in carico della persona adulta con disturbi dello spettro autistico. Contributo 1.950.000 euro (950.000 da Fondazione Cariplo, 1 milione di euro da Regione Lombardia).

Santuario Beata Vergine del Soccorso di Ossuccio per la riqualificazione e ospitalità Santuario B.V. del Soccorso che sarà dotato di una sala polifunzionale e di una foresteria.
Contributo 1.350.000 euro (350.000 da Fondazione Cariplo, 1 milione di euro da Regione Lombardia).

Università degli Studi dell’Insubria per il progetto Università dell’Insubria per il territorio: riqualificazione del Polo Scientifico di Como. La riqualificazione mira a rendere l’Ateneo protagonista della rinascita del quartiere e di coinvolgimento della comunità arricchendo il territorio e rendendo fruibili nuovi spazi. Contributo di 1.900.000 euro (900.000 da Fondazione Cariplo, 1 milione da Regione Lombardia).

Attilio Fontana, presidente Regione Lombardia

“Apprezzo molto – ha dichiarato il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana – il lavoro di selezione svolto per questi progetti da Fondazione Cariplo. Ci consente, infatti, di individuare interventi comuni che non solo sono validi dal punto di vista tecnico, ma anche significativi per i cittadini. Si tratta, infatti, di progetti finalizzati alla valorizzazione di luoghi simbolo delle comunità che li ospitano, che con la loro realizzazione incidono positivamente nello sviluppo dei territori interessati. Pertanto, Regione è orgogliosa di proseguire in questa virtuosa collaborazione con la Fondazione, esempio emblematico di una sinergia pubblico-privato che caratterizza da sempre il sistema economico lombardo”.

Giovanni Fosti, presidente Fondazione Cariplo

“I progetti Emblematici Maggiori – ha detto Giovanni Fosti – offrono la possibilità di realizzare azioni molto significative, sia da un punto di vista simbolico che di impatto per tutta la comunità. Grazie a questa importante dotazione di risorse, Fondazione Cariplo ha voluto stimolare la collaborazione tra i diversi soggetti che vivono e operano nella provincia di Como per individuare e sviluppare progetti di ampio respiro che possano interpretare e rispondere alle esigenze che emergono dal territorio. Gli interventi finanziati hanno come obbiettivo il recupero di luoghi di grande valore simbolico e identitario per la provincia di Como, il potenziamento di servizi per le persone che vivono situazioni di fragilità, in particolare adulti con disturbi dello spettro autistico, e infine la riqualificazione del Polo Scientifico universitario della città”.

I valutatori

Enrico Lironi, membro Consiglio di Amministrazione Fondazione Cariplo, Mauro Magatti e Monica Testori, membri della Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo,
rappresentanti del territorio di Como esprimono il loro plauso alle organizzazioni comasche che hanno ottenuto i contributi. “È stato un compito difficile scegliere tra tanti progetti di alto profilo e importanti per il nostro territorio. Siamo stati davvero orgogliosi della grande disponibilità, organizzazione e professionalità dimostrata dalle realtà locali. Le organizzazioni si sono rivelate ancora una volta attente nell’individuare i bisogni della collettività e nell’organizzare iniziative puntuali e coerenti con le linee guida di Fondazione
Cariplo”.

Martino Verga, presidente Fondazione provinciale della Comunità Comasca onlus

“Come Presidente della Fondazione Provinciale, sono stato piacevolmente stupito – ha detto Martino Verga – dalla qualità dei progetti Emblematici Maggiori presentati dalle organizzazioni del nostro territorio. Ho avuto la riprova di quanto gli enti non profit comaschi siano capaci di comprendere i bisogni della nostra comunità e lungimiranti nel dare una risposta a tali necessità. Il mio grazie va dunque alle organizzazioni non profit della nostra provincia, ai volontari comaschi che si impegnano tutti i giorni per aiutare chi è in difficoltà e ai tanti donatori che sostengono queste meravigliose iniziative”.

La Fondazione Cariplo

Fondazione Cariplo fa filantropia con la passione per l’arte, la cultura, la ricerca scientifica, il sociale e l’ambiente. Oggi è concentrata sul sostegno ai giovani, al welfare di comunità e al benessere delle persone, realizzando progetti insieme alle organizzazioni non profit. Dal 1991 ad oggi la Fondazione ha sostenuto oltre 30.000 iniziative donando 3 miliardi di euro.

gal