Sertori: ok Contratti fiume reticolo di Lecco e torrenti Morla e Morletta

contratti fiume lecco bergamo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore: fattivo ruolo di Regione nella tutela delle acque

La Giunta regionale lombarda, su proposta dell’assessore agli Enti locali, Montagna, Risorse energetiche e Utilizzo risorsa idrica, Massimo Sertori, ha approvato due delibere che danno il via libera ai Contratti di fiume del reticolo idrografico di Lecco e quello dei torrenti Morla e Morletta, in provincia di Bergamo.

Contratti di fiume per Lecco e Bergamo

Massimo Sertori“Il Contratto di fiume del reticolo idrografico di Lecco – spiega Sertori – è uno strumento volto a garantire, rispetto ai corsi d’acqua di questo Comune, una maggior sicurezza, una mitigazione e prevenzione dei rischi, un riequilibrio ambientale e una valorizzazione paesaggistica, un uso sostenibile delle risorse, una fruizione turistica sostenibile, la creazione di una rete tra i portatori di interesse, il recupero delle identità locali e del rapporto uomo – fiume, una diffusione della cultura dell’acqua oltre che favorire l’inclusione sociale e la partecipazione cittadina nella cura di questo bene comune”.

Il percorso vede il coinvolgimento, oltre che del Comune di Lecco, della Provincia di Lecco, di associazioni, dell’Ersaf e della Regione.

I torrenti Morla e Morletta

“Il Contratto di fiume dei torrenti Morla e Morletta, invece – continua Sertori – individua tra le sue finalità la protezione e tutela degli ambienti naturali e della biodiversità autoctona. Come pure delle acque, del paesaggio e delle bellezze naturali. E senza dimenticarsi delle produzioni agroalimentari tipiche dei luoghi, della dinamica dei sedimenti, nonché della difesa del suolo e della mitigazione del rischio idraulico. Cui si aggiungono, ovviamente, i temi della condivisione delle modalità di gestione, fruizione e l’uso compatibile degli ambiti fluviali e delle risorse fluviali. Passando per l’educazione delle nuove generazioni“.

Il percorso vede il coinvolgimento, oltre al Comune di Bergamo, della Provincia di Bergamo, dell’Ersaf, di associazioni e della Regione.

Il contributo fattivo di Regione Lombardia

“Regione Lombardia – continua Sertori – ha partecipato sin dai primi incontri al percorso. E sta fornendo il proprio contributo fattivo nell’ambito delle attività di entrambi i Contratti di fiume. Anche con questi strumenti concorriamo al raggiungimento di uno degli obiettivi del mio assessorato, ovvero quello di migliorare e tutelare la qualità delle acque. Lo facciamo, quindi, ottimizzando l’utilizzo delle risorse idriche e valorizzando i territori fluviali“.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

strategia grigne valsassina pian resinelli
Firmato l'Accordo di collaborazione tra Regione Lombardia e la Comunità Montana Lario Orientale - Valle S ...
parco delle dolomiti camune
Sottoscritto l'Accordo di collaborazione tra Regione Lombardia e l'Unione dei Comuni degli Antichi ...
energia rinnovabile piattaforme
Il percorso di sviluppo e incentivazione delle configurazioni di impianti alimentati da energia rinnovabile e fonti rinnovabili inseriti in configurazioni di comunità energetiche ...
bando terrazzamenti 2023 67 interventi
È stato approvato il decreto per lo scorrimento della graduatoria dei progetti ammessi al contributo a valere sul '
livigno situazione verso normalità
A Livigno (Sondrio) la situazione volge verso la normalità. Il giorno di Pasqua e Pasquetta, a seguito delle copiose nevicate e del vento, e quindi di mol ...
giornata mondiale acqua 2024 sertori
L'acqua è vita e la Giornata mondiale dell'acqua, che si celebra venerdì 22 marzo 2024, è l'occasione per l'assessore della

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima