formazione its ifts

Alta formazione tecnica e professionale, raggiunti i 60 milioni

Disponibili 100 corsi Ifts e 200 Its per diplomati

Importanti novità in arrivo per la Formazione Its e Ifts in Lombardia. Si aggiungono, infatti, ulteriori opportunità di scelta per chi ha conseguito il diploma di istruzione secondaria superiore o il diploma professionale di tecnico a conclusione dei percorsi IeFP – Istruzione e Formazione Professionale.

Aumentano le scelte per formazione post diploma

A disposizione degli studenti ci saranno quasi 100 corsi di Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) che rispondono alla richiesta proveniente dal mercato del lavoro di figure professionali in possesso di una formazione tecnica e professionale approfondita e mirata.

L’offerta sarà ancora più ampia con i circa 200 corsi di Istruzione Tecnica Superiore (ITS): permetteranno di accedere a una specializzazione tecnica di alto livello, progettata e realizzata in collaborazione con imprese, università, sistema scolastico e formativo.

Formazione Its e Ifts, altri 20 milioni da Regione

Approvata dalla Giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Formazione e Lavoro Melania Rizzoli, la delibera con cui sono stanziati altri 20 milioni di euro per l’alta formazione tecnica e professionale.

Le risorse a disposizione, quindi, salgono a 60 milioni.

In un anno +30% per gli studenti Its

“Il provvedimento adottato oggi – commentano il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana e l’assessore Rizzoli – consentirà a Regione Lombardia di poter avviare sul proprio territorio per l’anno formativo 2021/2022 quasi 100 corsi IFTS e di raggiungere quasi 200 corsi ITS”.

“Nel giro di un solo anno gli studenti di corsi ITS passeranno da circa 3.500 ad oltre 4.500, con un incremento del 30%”.

La Lombardia, insieme alle altre Regioni italiane, è in attesa di capire quale sarà la governance del PNRR. Come ribadito in più occasioni, auspica sia dato un ruolo adeguato alle Regioni.

Il governatore Fontana: crediamo negli Its, anticipiamo il Pnrr

“Regione Lombardia – dichiara il presidente Attilio Fontana – non aspetta ma anticipa il PNRR. Ne attuiamo i principi iniziando il percorso di moltiplicazione dei corsi ITS: nel giro di pochi anni agganceremo gli standard dei migliori Paesi europei”.

“Le Regioni – ha aggiunto il presidente – giocano un ruolo fondamentale in questa partita. Siamo certi che il Governo ne terrà conto per stabilire le regole rispetto al miliardo e mezzo di euro destinato a questo comparto”.

Rizzoli: obiettivo 30.000 iscritti agli Its in 5 anni

“Ci aspettiamo – afferma Rizzoli – che in brevissimo tempo si definiscano le regole di utilizzo dei fondi del PNRR con le quali abbiamo intenzione di procedere spediti verso l’obiettivo ambizioso di raggiungere i 30.000 iscritti in 5 anni. È un traguardo ambizioso, ma necessario”.

“Lo dobbiamo alle nostre imprese che necessitano di personale altamente qualificato – spiega la titolare della delega alla Formazione e Lavoro – e lo dobbiamo ai nostri giovani che cercano percorsi formativi di qualità e capaci di garantire loro una rapida e soddisfacente transizione dal mondo della formazione a quello del lavoro”.

Stanziato 1 milione per percorsi Its in apprendistato

“Abbiamo previsto – aggiunge l’assessore Rizzoli – anche lo stanziamento di un milione di euro per l’attivazione di percorsi ITS in apprendistato. Con il contratto di apprendistato si promuove la creazione di una forte connessione tra le conoscenze che si sviluppano nell’ambito dei percorsi di formazione e il know-how aziendale”. “Un risultato reso possibile – dice ancora – grazie ad una maggiore integrazione tra i sistemi formativi ed il tessuto imprenditoriale locale che facilita lo sviluppo, la ricerca e la sperimentazione di modelli organizzativi e di modalità di lavoro innovativi”.

“Crediamo che sia indispensabile – conclude – prevedere l’utilizzo di una parte delle risorse europee per sostenere la realizzazione di nuove sedi e campus della Fondazioni ITS. Si tratta di un investimento essenziale se vogliamo davvero che il sistema giunga alla sua piena maturazione”.

ben

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 4 / 5. Voti: 1