Beduschi: 110 Comuni a Mantova e Pavia uniti nelle Comunità Energetiche

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Il progetto C.E.R. coinvolge 240.000 cittadini e PMI con l'obiettivo di produrre e consumare energia pulita

È stato presentato mercoledì 26 luglio a Palazzo Lombardia ‘C.E.R. Chiamo energia‘ un progetto di cooperazione tra i GAL (Gruppi azione locale) Terre del Po, Risorsa Lomellina e Oltrepò Pavese, coinvolgendo 110 Comuni con 238.000 abitanti nelle province di Mantova e Pavia per individuare e sviluppare nuove Comunità di Energia rinnovabile (C.E.R.).

 

GAL uniti per energia pulita a Mantova e Pavia

gal energia mantova pavia

“Le C.E.R. – dichiara l’assessore all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste di Regione Lombardia, Alessandro Beduschi – rappresentano la grande occasione di unire i cittadini in un unico soggetto, per dare loro la possibilità di consumare energia prodotta direttamente e messa in condivisione dai suoi componenti. Un’opportunità che questo progetto vuole lanciare grazie ai GAL nelle province di Mantova e Pavia, perché risparmio energetico significa sviluppo economico anche delle aree rurali“.

Nella sua fase di avvio il progetto prevede di coinvolgere tra agosto e settembre i Comuni appartenenti ai tre GAL e altri soggetti interessati (soprattutto PMI). Lo scopo è quello di raccogliere infatti informazioni che saranno presentate a dicembre a Milano in un convegno internazionale sul tema, tramite uno studio di fattibilità intercomunale, che affiderà ai GAL una responsabilità innovativa di governance in tema energetico.

Un progetto innovativo

gal energia mantova pavia

“Si tratta – prosegue l’assessore Beduschi – di un progetto innovativo. E che è pensato per rispondere alla necessità di ridurre le emissioni con politiche volte a favorire la produzione di energie rinnovabili. Una necessità sempre più urgente, a cui si è recentemente sommata la crisi energetica dovuta alla guerra in Ucraina che ha fatto impennare i costi. Individuare nuove possibilità per produrre e consumare energia pulita rappresenta quindi un valore aggiunto per questi territori a forte vocazione agricola”.

‘Democrazia energetica’

Tra i presenti all’incontro, Sergio Olivero, componente del Comitato Tecnico Scientifico di C.E.R. e del Forum italiano delle Comunità Energetiche. “Questo progetto – dice – è in grado di attivare nuove forme di ‘democrazia energetica’. Lo può fare mettendo al centro i cittadini e le imprese nella catena di redistribuzione del valore creato dalla transizione energetica“.

Tre workshop, studio e dati utili

“Il progetto – spiega infine il presidente di GAL Terre del Po, Francesco Meneghetti, capofila del progetto – sarà articolato in tre workshop nelle rispettive aree di territorio dei GAL. Inoltre prevede uno studio approfondito sulle aggregazioni di possibili Comunità Energetiche e ci fornirà dati utili a capire il valore e il risparmio economico ottenibile”.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

esami maturità Lombardia
In occasione dell'avvio degli esami di Maturità in Lombardia,  il presidente di Regione Lombardia
cinghiali fenomeno
Cinghiali, la Lombardia ha fatto più di tutti per contenere il fenomeno. "Gli allevatori  chiedono di iniziare un serio processo di eliminazione dei cinghiali. Da un lato per impedire che la
fondi famiglie alloggi popolari
Regione Lombardia stanzia 23,8 milioni di euro per aiutare le famiglie indigenti o in comprovata difficoltà economica che vivono nelle case popolari. Si tratta di un contributo di solidarietà des ...
riforma autonomia fontana
“Le contestazioni sulla riforma relativa all'autonomia differenziata denotano una mancanza di seri ...
stati generali fontana
“Siamo confortati dal riconoscimento di Moody’s sul rating. La Lombardia è definita infatti una regione con una ‘ricca base imponibile’ e con una importante ‘flessibilit ...
nutriscore stop portogallo
L’assessore regionale all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima