Generazione Lombardia a Pavia, giovani coinvolti online per nuova legge

legge giovani approvata
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Bolognini: metodo ascolto base nostra politica

@generazionelombardia nuovo profilo Instagram

Tappa a Pavia per l’assessore regionale Stefano Bolognini (Sviluppo Città metropolitana, Giovani e Comunicazione), che ha partecipato al secondo evento del tour ‘Generazione Lombardia’. È una serie di incontri sul territorio con i giovani che studiano, lavorano e vivono in Lombardia. Nell’occasione l’assessore Bolognini ha incontrato dei ragazzi che svolgono attività sportive con il Coni.

Generazione Lombardia PaviaPercorso di ascolto

“In questa occasione – ha detto l’assessore – sono state discusse diverse tematiche molto importanti per i giovani. Dal lavoro all’istruzione e formazione, passando peer l’inclusione sociale, la sostenibilità ambientale, le pari opportunità e la partecipazione giovanile. Con grande convinzione – ha sottolineato Bolognini – nel percorso che ci porterà al varo della prima legge regionale per i giovani, abbiamo messo loro al centro. E non poteva essere altrimenti. Coinvolgerli, stimolarli a sentirsi protagonisti e dare loro voce. Sono queste le parole d’ordine per costruire, con loro e per loro, la Lombardia del futuro”.

Generazione Lombardia a Pavia

Il tour sul territorio di ‘Generazione Lombardia’ si sviluppa con una serie di incontri nelle province lombarde e rappresenta una parte di un progetto di più ampio respiro lanciato da Regione Lombardia. ‘Generazione Lombardia’ comprende infatti diverse altre iniziative recentemente avviate come il nuovo profilo Instagram ‘@generazionelombardia’ e una consultazione pubblica online attiva fino al 19 luglio, sulla piattaforma Open Innovation, per raccogliere opinioni, idee e proposte dai giovani stessi”.

Fonte di ispirazione Generazione Lombardia Pavia

“Tutti gli stimoli, le proposte, le idee e le sollecitazioni che raccoglieremo – ha quindi spiegato l’assessore – saranno per noi fonte di ispirazione. Coinvolgere le nostre ragazze e ragazzi nel percorso di costruzione della prima legge regionale per i giovani di Regione Lombardia è imprescindibile. Obiettivi di questi incontri devono essere sviluppare il loro interesse e ingaggiarli in una relazione positiva con le istituzioni, in cui queste ultime non siano percepite come lontane e distanti”.

fsb/ram

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

area bovisa goccia
Da Regione 55 milioni di euro complessivi per l'intera area Presentato il masterplan del progetto di sviluppo del Politecnico nell'area Bovisa-Goccia di Milano, disegnato dallo studio dell ...
scuolazoo
Questa mattina a Palazzo Lombardia l'assessore regionale ai Giovani, Comunicazione e Sviluppo Città metropolitana,
palazzetto dello sport cesate
Palazzetto dello sport di Cesate, una 'porta' del Parco delle Groane Sottoscritto da Regione Lombardia e dal comune di Cesate a Palazzo Pirelli l'Accordo Locale Semplificato per realizzare ...
giovani smart lombardia
Assessore Bolognini: 885 comuni, enti e associazioni coinvolti in tutta la regione Sono 191 i progetti rivolti ai giovani sostenuti e finanziati da Regione Lombardia tramite il bando 'Giov ...
bando together
Approvato dalla Giunta regionale il bando 'Together'. Attraverso questo strumento, Regione mette a disposizione 1,2 milioni di euro per finanziare progetti sperimentali rivolti ai giovani realizzat ...
artigiano in fiera 2022
Ha preso il via la procedura per la selezione di 12 giovani artigiani che avranno la possibilità di partecipare alla manifestazione fieristica
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima