imprese como

Tappa tra le imprese di Como e provincia per l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia, Guido Guidesi, nell’ambito del suo tour tra le aziende lombarde per ascoltare gli imprenditori ma, soprattutto, per far conoscere quelle che sono le misure che Regione Lombardia ha messo in campo per l’industria, il commercio, l’artigianato e le fiere. Ad accompagnare l’assessore, il sottosegretario regionale ai rapporti con il Consiglio regionale, Fabrizio Turba, e sindaci dei Comuni del territorio.

Tessile e arredo

imprese como

La visita non poteva non iniziare con il mondo del tessile: da sempre uno dei comparti produttivi più importanti e significativi del territorio. È stata scelta la Gabel Group. Inizia negli anni del dopoguerra era il 1936, con una rete di negozi a Milano chiamati i Magazzini Ambrosiani del Popolo, dove si vende tela, mussola e lino a metro. Dal tessile si è poi passati all’arredo, altro fiore all’occhiello della provincia comasca con la Porro che si occupa di legno e arredamenti. Fondata nel 1925 in Brianza, tradizionale culla italiana della produzione del mobile di qualità, Porro è oggi un’azienda di respiro internazionale che si contraddistingue per la capacità innata di scegliere, lavorare e interpretare il legno, proponendo una gamma di finiture particolarmente ampia e accurata.

Guidesi: sviluppiamo la conoscenza per un supporto vicendevole

imprese como

“Queste realtà industriali sono straordinarie. Sono tutte nostre perché fanno produzioni e filiere tipicamente made in Lombardy. E questo fa sicuramente la differenza sul mercato. Esportano in tutto il mondo – ha commentato l’assessore Guido Guidesi al termine delle prime due visite – e devono essere preservate e sostenute”. “Questo incontro vuole riconoscere il potenziale delle aziende e portare il ringraziamento della Regione per tutto quello che fanno. Sostenerle vuol dire sostenere lo sviluppo e il lavoro nel territorio. Certo – ha proseguito Guidesi – nei colloqui con gli imprenditori vogliamo far conoscere tutti gli strumenti che Regione Lombardia mette a disposizione di queste, come di tutte, le altre aziende lombarde. È un modo per sviluppare una conoscenza informativa tra noi e il mondo industriale in un vicendevole supporto per il bene dei cittadini”.

Turba: pronti a sostenere gli investimenti

imprese como

“Abbiamo visitato due eccellenze del territorio. Una in campo tessile che è la Gabel Group dove esiste una filiera di produzione di articoli per la casa che è tutta italiana. Va dal filato al prodotto finito. Fino ad arrivare alla commercializzazione e possiede anche un profilo etico e di welfare aziendale: una struttura d’eccezione. L’altra azienda, della zona del Canturino-Marianese, è impegnata nella produzione tipica del territorio, legno arredo e mobili – ha detto Fabrizio Turba – e commercializza in tutto il mondo”. “Queste due aziende, malgrado i problemi legati alla pandemia da Covid-19, hanno investito e proseguiranno a investire anche in futuro. Per questo – ha concluso il sottosegretario – Regione Lombardia sarà loro vicino con misure adeguate perché danno opportunità e lavoro a tutto il territorio”.

Metalmeccanica e commercio

La visita è poi proseguita con il Gruppo Pontiggia. Dopo anni di lavorazione del ferro l’azienda si è specializza anche su lavorazioni in alluminio. Dall’industria al commercio con l’Enoteca Bottiglieria da Gigi Bizzotto Giuseppe e per finire la Farmacia Internazionale di Tassone Roberto.

rft

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 3 / 5. Voti: 2