Legge Giovani, la Giunta di Regione Lombardia ha approvato il PDL

Legge Giovani, approvato il PDL
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Fontana e Bolognini: i ragazzi protagonisti del percorso normativo, 3 milioni per promuovere la loro autonomia

“Via libera della Giunta, su iniziativa dell’assessore Stefano Bolognini, alla Proposta di una Legge Regionale interamente dedicata ai giovani tra i 15 e i 34 anni. Un provvedimento ‘per’ i giovani’ e scritto ‘con’ i giovani”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, nel corso del consueto appuntamento di scambio degli auguri natalizi con la stampa.

Assessore Bolognini: nella Legge Giovani interventi mirati

“La Legge prevede una serie di interventi – ha aggiunto l’assessore allo Sviluppo Città Metropolitana, Giovani e Comunicazione, Stefano Bolognini – che permetteranno di razionalizzare e rilanciare le politiche di Regione destinate alle ragazze e ai ragazzi lombardi tra i 15 e i 34 anni. Nonché promuovere la loro autonomia, consapevolezza e partecipazione alla crescita della comunità”.

Presidente Fontana: ora l’esame del Consiglio Regionale

A margine del suo discorso, il Governatore ha chiarito: “La Legge, che prevede una dotazione finanziaria di 3 milioni di euro, è finalizzata a promuovere il percorso di autonomia, il protagonismo e la partecipazione attiva dei giovani di età compresa tra i 15 ed i 34 anni. Una partecipazione attiva a quella che è la nostra e la loro quotidianità”. Il presidente Fontana ha quindi sottolineato come la legge sia “un risultato frutto di decine di incontri con i nostri giovani di tutti i territori lombardi. E in rappresentanza di varie fasce di età. L’obiettivo è di approvare la Legge in Consiglio entro i primi mesi dell’anno”.

Legge Giovani: dalla formazione alla sostenibilità ambientale

via Gola Milano, Legge Giovano“All’interno della legge – ha spiegato Bolognini – ci sono temi di stretto interesse per i giovani lombardi. Temi emersi anche nel corso degli incontri svolti durante tutto l’anno nei territori, come il lavoro, la formazione, l’istruzione e la sostenibilità ambientale. Abbiamo voluto che i ragazzi lombardi partecipassero sin dall’inizio al percorso di stesura della legge. E si sentissero protagonisti, coinvolgendoli e ascoltandoli, secondo un modello innovativo che auspico sia da esempio al resto del Paese”.

dbc

Quanto ti è piaciuto questo articolo?
5/5

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

omicidio Calabresi
"Un eroe, un servitore dello Stato", così il presidente della Regione Lombardia ha commentato in Q ...
inaugurato a Dossena il ponte tibetano più lungo al mondo
Presentato anche il rinnovato Parco speleologico minerario Dossena (BG), in Val Brembana, ospita il ponte tibetano più lungo al mondo. Con i suoi 505 metri e 120 metri di ...
Incendio torre via Antonini, libri e cd per colmare anche vuoto culturale
Iniziativa della Regione Lombardia per gli inquilini dell'edificio Il presidente della Regione Lombardia è intervenuto all’evento 'Note per la rinascita. Alla ricerca del libro perduto' ...
caso camici presidente regione lombardia
Non ci sarà alcun processo per il governatore "Il fatto non sussiste". Con questa motivazione il gup di Milano, Chiara Valori, ha prosciolto il  presidente ...
restauro palazzo
"È simbolico che il convegno sul restauro sia stato organizzato a Palazzo Giureconsulti. Il sito è infatti l'esempio di un restauro, in Lombardia, di grandissima qualità, terminato proprio lo sc ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima