A Palazzo Lombardia ‘A la moda vègia’ racconta la comunità valtellinese

21 Gennaio 2020
Paola Stringa
mostra Teglio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

31 bambini, 20 scatti fotografici e 2 giovani fotografi interpretano il patrimonio immateriale di Teglio (SO)

Una mostra da Teglio, una collezione di scatti inediti sulle orme della storia e della cultura delle montagne lombarde.  ‘A la moda vègia’ racconta i mestieri di ieri e i bambini della comunità tellina e valtellinese tra scorci rustici e angoli dal profumo antico. La mostra è stata inaugurata dal presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, e dall’assessore alla Montagna, Enti locali e Piccoli Comuni, Massimo Sertori, a Palazzo Lombardia, presente il sindaco di Sondrio, Marco Scaramellini.

Organizzazione

Promossa e organizzata dal Centro culturale Tellino, dall’Accademia del Pizzocchero di Teglio, da Arga Lombardia Liguria (Associazione interregionale di giornalisti agroambiente e food) in collaborazione con Regione Lombardia, l’esposizione propone una serie di immagini realizzate da due giovani fotografi, Patrizio Andreoli e Alessandro Bellani, che ritraggono 31 bambini che ripropongono i lavori del passato nella comunità valtellinese.

Gli scatti fotografici illustrano le radici della cultura della Comunità di Teglio, in Valtellina, riportando alla luce la memoria storica di mestieri antichi svolti da mani abili e operose.

Fontana: Lombardia attrae turisti per bellezza paesaggi e anche per prodotti tipici

“La cultura e la tradizione di un territorio come la Valtellina – ha commentato il presidente Fontana – sono espresse in maniera efficace in questa mostra allestita a Palazzo Lombardia. La presenza di un piatto tipico come i pizzoccheri è evocativa della capacità della nostra bella Lombardia di attrarre turisti e visitatori da tutto il mondo non solo per le bellezze artistiche e architettoniche ma anche per i prodotti tipici e le specialità che affascinano turisti e viaggiatori”.

A la moda vègia
Da sinistra: Francesco Pettinà (Centro Culturale Tellino), l’assessore regionale Massimo Sertori (Enti locali, Montagna, piccoli Comuni), il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, i fotografi Patrizio Andreoli e Alessandro Bellani, Lorenza Maffescioni (Accademia del Pizzocchero di Teglio)

Assessore Sertori: Una mostra rivolta ai giovani

“La mostra – ha dichiarato l’assessore Sertori –  è rivolta soprattutto ai giovani per far capire loro la nostra cultura delle origini. Il patrimonio immateriale è il più importante da conservare e da trasmettere perché ci ha consentito di sopravvivere come comunità. Questa mostra concorre a trasmetterlo”.

‘A la moda vegia – mestieri di ieri, bambini di oggi’ è visitabile gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 18 presso lo Spazio mostre N3 a Palazzo Lombardia, in piazza Città di Lombardia, 1 a Milano, fino al 31 gennaio. Eccezionalmente, domenica 26 gennaio, in occasione dell’apertura straordinaria di Palazzo Lombardia sarà possibile ammirare i pannelli esposti dalle 10 alle 18.  (LNews)

str/ben

 

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

g7 trasporti violino stradivari
La delegazione del 'G7 dei Trasporti' guidata dal ministro delle Infrastrutture, che giovedì 11 aprile sera è stata accolta a
par condicio elezioni 2024
A seguito dell'indizione dei comizi elettorali, convocati giovedì 11 aprile, è entrata in vigore la '
Stati Generali Cinema Siracusa
"Il Cineturismo è un'opportunità straordinaria per il comparto turistico in una pragmatica collaborazione reciproca con la cultura". Così
g7 trasporti cluster lombardo mobilità
"La Lombardia vuole assumere un ruolo più importante in materia di mobilità. Vuole essere un player che possa competere a livello internazionale nell'ambito del trasporto. Per fare questo, il pri ...
autonomia lombardia legge
"Stanno cercando in tutti i modi di imporre un blocco a qualcosa che non è più rinviabile". Il presidente della Regione Lombardia,

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima