Villa di Tirano, approvato Piano integrato riserva naturale Pian di Gembro

piano integrato Pian di Gembro
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessori Sertori e Comazzi: Regione sostiene gestione dell'area naturale

Approvato dalla Giunta di Regione Lombardia il Piano integrato della riserva naturale e ZSC (Zone Speciali di Conservazione) ‘Pian di Gembro’. Si tratta di un’area protetta regionale nel Comune di Villa di Tirano, in provincia di Sondrio, la cui gestione è assegnata alla Comunità Montana Valtellina di Tirano.

Aggiornamento dei Piani

Questo Ente ha infatti deciso di avviare la procedura di aggiornamento dei Piani di gestione della riserva naturale attraverso un unico documento. E di avviare il relativo processo di verifica di assoggettabilità alla valutazione ambientale strategica (VAS), che non ha rilevato alcuna criticità ambientale. Il piano è stato quindi trasmesso anche alla Provincia di Sondrio per il parere della Commissione provinciale per l’Ambiente. Ricevendo parere positivo.

Piano integrato per ‘Pian di Gembro’

Massimo Sertori“Il Piano – spiega l’assessore alla Montagna, Massimo Sertori – affronta aspetti gestionali di questa bellissima area naturale che mirano alla tutela, conservazione e monitoraggio degli habitat. Il piano prevede altresì azioni per la compatibilizzazione delle attività antropiche presenti, nonché al miglioramento della sua fruibilità da parte di residenti e turisti”.

“Regione dimostra la sua sensibilità e attenzione – conclude – verso questi territori, dotandosi di strumenti di gestione concreti, orientati alla prioritaria difesa e protezione della natura”.

Passo avanti per conservazione risorse naturali

Comazzi Gianluca“L’approvazione del Piano – afferma l’assessore regionale al Territorio e Sistemi Verdi, Gianluca Comazzi – è un importante passo avanti nella conservazione e gestione sostenibile delle risorse naturali della nostra Regione. Il documento unico consentirà di ottimizzare le risorse. E adottare, quindi, un approccio più integrato nella gestione dell’area protetta”.

“Regione Lombardia – conclude Comazzi – conferma ancora una volta il suo impegno nel promuovere politiche ambientali che pongano al centro la salvaguardia del nostro patrimonio naturale”.

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

lecco geoscienze festival
Far conoscere al grande pubblico le scienze della terra attraverso una serie di appuntamenti, di taglio divulgativo, che vedono come protagonisti studiosi ed esperti del settore. ...
abbattimento liste attesa Lombardia
Oltre 61 milioni di euro per abbattere le liste d'attesa e arrivare a garantire oltre 7 milioni di prestazioni (di cui 2 milioni di prime visite) di quelle che rientrano nel Piano Nazionale ...
ultra trail lake como
È stata presentata in Regione Lombardia la Ultra Trail Lake Como (Utlac), la corsa in montagna lungo tutto il lago di Como destinata ...
Giuliano Luciano Redaelli recordman Belvedere
È il recordman delle visite al Belvedere del 39° piano di Palazzo Lomb ...
olimpiadi 2026 valtellina opere
"I Giochi sono lo spettacolo più seguito in assoluto, miliardi di contatti tra televisione e digitale. Moltissime persone avranno la possibilità, nelle Olimpiadi del 2026, di conoscere i nostri t ...
Incidente aereo Palazzo Pirelli commemorazione
Ventidue anni dopo l'incidente aereo a Palazzo Pirelli, la commemorazione  delle due avvocatesse morte nel tragico schianto

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima