Politiche giovanili: a Cinisello Balsamo focus sui progetti della Regione

Politiche giovanili Lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email
Politiche giovanili Lombardia: il punto a Cinesello Balsamo con focus particolare sul progetto 'NON è un paese per NEET'

Bando ‘Giovani Smart’ nella Città metropolitana di Milano: con 1.585.848 euro finanziati 42 progetti

Visita istituzionale per l’assessore regionale allo Sviluppo Città metropolitana, Giovani e Comunicazione, martedì 16 agosto a Cinisello Balsamo. È stata l’occasione per incontrare una rappresentanza dell’amministrazione comunale.

Obiettivo: fare il punto sulle politiche giovanili sviluppate sul territorio, in particolare di Cinisello Balsamo e dintorni e sulle prossime iniziative in Lombardia dedicate agli under 35.

Tra gli argomenti affrontati, la presentazione del progetto ‘NON è un paese per NEET’, che rientra tra quelli finanziati, dalla Regione Lombardia nell’ambito del bando ‘Giovani Smart‘. ‘NON è un paese per NEET’ ha beneficiato di un contributo di 39.075 euro.

I NEET sono giovani non occupati e non inseriti in percorsi di istruzione o formazione (Not in education, employment or training).

La misura è stata concepita per favorire iniziative di contrasto al disagio giovanile tramite la socializzazione, il coinvolgimento, la partecipazione e l’inclusione sociale. L’iniziativa è indirizzata agli under 35 lombardi.

Con queste politiche giovanili in totale, nella provincia di Milano, sono previste 42 iniziative. Il finanziamento regionale complessivamente ammonta a 1.585.848 euro.

Politiche giovanili a Cinisello Balsamo e il progetto ‘NON è un paese per NEET’

Il Comune di Cinisello Balsamo realizzerà il progetto ‘NON è un paese per NEET’ in sinergia con AFOL Metropolitana, Fondazione Mazzini e il C.I.O.F.S. – F.P. (Centro Italiano Opere Femminili Salesiane – Formazione Professionale) Lombardia. La progettualità ha come obiettivo specifico la prevenzione e il contrasto del fenomeno dei NEET. Le attività previste: azioni di coinvolgimento, inclusione sociale, orientamento al lavoro e promozione artistica per i giovani tra i 15 e 34 anni del territorio.

In particolare, sono previsti laboratori artistici e musicali, percorsi di crescita e partecipazione, interventi di peer education e di orientamento e attività di assistenza e supporto psicologico. Complessivamente, si stima che i potenziali ragazzi partecipanti e coinvolti nel progetto saranno oltre 2300.

Ottimizzato per il web da:
Andrea Filisetti
0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

giovani under 35 lombardia
L'assessore: dalla Giunta nuove risorse, arte, musica e sport al centro delle proposte Saranno in totale 191 i progetti dedicati ai giovani realizzati su tutta la Lombardia tramite il band ...
protesta studenti
"Giusto chiedere più sicurezza ma non sospendere percorsi alternanza scuola-lavoro" L'assessore regionale allo
fondazione cineteca italiana
Con 'Giovani Smart' finanziato progetto Fondazione Cineteca Italiana 'Z-power. Young people back to the movies'
politiche giovanili gallarate
Politiche giovanili, incontro a Gallarate tra assessore regionale, amministrazione comunale e associazioni locali Visita istituzionale per l'
online giovani portale regione
Sul sito tutte le informazioni e le opportunità per gli under 35 È online, all'indirizzo www.giovani.regione.lombardia.it, il nuovo< ...
politiche giovanili gallarate
Con bando Giovani Smart finanziate iniziative rivolte a inclusione, socialità e partecipazione Sono 163 i progetti per le politiche giovanili finanziati con 6 milioni di euro
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima