Ponti sul Mincio/Mn, centrale: ciminiera sarà visitabile e porta del Parco

Ponti Mincio ciminiera visitabile
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Cattaneo: nuovo valore fruitivo dell’opera

Ponti sul Mincio/Mn la ciminiera della centrale termoelettrica sarà visitabile e diventerà la porta del Parco. La Giunta di Regione Lombardia, su proposta dell’assessore all’Ambiente e Clima, Raffaele Cattaneo, ha dato il via libera, infatti, da parte del ministero della Transizione ecologica, al rilascio dell’Autorizzazione al progetto presentato dalla società A2A Gencogas spa per riqualificare la ciminiera sita presso la centrale termoelettrica di Ponti sul Mincio (Mantova) “a torre visitabile e a porta del parco”. Ferme restando le condizioni ambientali espresse nel procedimento di ‘Via ministeriale’ dell’ottobre 2016.

La ciminiera della centrale termoelettrica di Ponti sul Mincio dunque potrà diventare visitabile dopo essere stata riqualificata ed essere così il simbolo del Parco. La decisione di Regione Lombardia ora verrà verrà trasmesso al ministero della Transizione ecologica, che a sua volta rilascerà l’Autorizzazione unica alla realizzazione. Pure il Comune di Ponti sul Mincio nel cui territorio ha sede anche l’aeroporto di Verona, la Provincia di Mantova, l’Ente Parco del Mincio e l’Ente nazionale per l’aviazione civile (Enac) saranno informati.

Valore a opera destinata inizialmente a demolizione

“L’obiettivo di Regione Lombardia – spiega Raffaele Cattaneo – è migliorare le prestazioni ambientali degli impianti, oltre a garantire la qualità degli interventi e delle trasformazioni territoriali. In particolare, questo progetto prevede la conversione della ciminiera della Centrale termoelettrica del Mincio in una torre visitabile, con tanto di struttura di accoglienza per i visitatori. Il camino dismesso si trasformerà dunque in segnale faro o porta del Parco del Mincio. Questo consentirà di attribuire un nuovo valore fruitivo e simbolico a un’opera che diversamente era destinata alla demolizione, come inizialmente previsto”.

Recepite tutte le prescrizioni richieste

Mantenimento e riqualificazione della ciminiera. Un procedimento di Via di competenza statale aveva già analizzato il progetto nell’ottobre del 2016. E si era concluso con un provvedimento positivo. Emesso dal ministero dell’Ambiente e della Tutela del territorio e del mare, di concerto con quello dei Beni e delle Attività culturali e del turismo. Il documento decretava la sua compatibilità ambientale. Sulla quale Regione Lombardia, nel febbraio dello stesso anno, aveva espresso parere favorevole, ancorché condizionata a una serie di prescrizioni.

Ponti Mincio ciminiera visitabile, parere positivo

“Il progetto – ha concluso l’assessore all’Ambiente e Clima di Regione Lombardia, Raffaele Cattaneo – ha recepito tutte le nostre richieste.  Il nostro parere non poteva dunque che essere positivo”.

ama

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Ludovico il Moro
Regione Lombardia celebra Ludovico il Moro, Duca di Milano, a 570 anni dalla nascita. Un personaggio chiave nella ...
Crisi idrica
Sertori: no a una ulteriore riduzione dei prelievi Rolfi: rilasci verso il Po solo se compensati da invasi alpini Crisi idrica: riconvocato con urgenza il 'Tavolo ...
scuola corsi Apple
Sala: grande opportunità per il processo di digitalizzazione Scuola in Lombardia: in arrivo i nuovi corsi di formazione realizzati da Apple per rafforzare le competenze digitali d ...
Piano casa Lombardia
Sostenibilità, welfare, cura del patrimonio, rigenerazione urbana, housing sociale È di oltre un miliardo e mezzo di euro la cifra per il 'Piano casa della Lombardia e
demo seconda edizione
Magoni: valorizziamo comparto strategico economia lombarda Dopo gli ottimi risultati ottenuti dalla prima tornata, ecco quindi la seconda edizione di '
progetto parchi incontro prefetti
"Urgente intensificare i piani di contrasto allo spaccio. Nel 2022 altri 5 milioni per videosorveglianza aree verdi" La vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia,
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima