Popillia Japonica, ok a utilizzo del Chlorantraniliprole contro l’insetto

popillia japonica
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Rolfi: accettata la richiesta della Lombardia

La specie crea danni a frutteti e campi di mais e soia

Via libera dal Ministero della Salute, su richiesta della Regione Lombardia (congiuntamente al Piemonte) all’utilizzo del Chlorantraniliprole come principio attivo utile al controllo delle forme larvali in pieno campo di Popillia Japonica. Si tratta di una sostanza dalla spiccata attività biologica su diversi gruppi di fitofagi. Il prodotto ha attività diretta contro le larve.

Popillia Japonica terribile pericolo fin dal 2014

“La Popillia Japonica – ha dichiarato l’assessore regionale lombardo all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi, Fabio Rolfi – sta devastando i campi lombardi, frutta, mais e soia su tutti, fin dal 2014. Sono anni che chiediamo a Roma l’utilizzo in deroga di questo prodotto in considerazione dell’emergenza che si è creata nei nostri campi. Abbiamo messo in atto tutte le misure di prevenzione possibile e stanziato risorse ai nostri agricoltori per i danni subìti, ma serve un’azione più incisiva e volevamo dare una risposta concreta a tutto il settore”.

La richiesta in deroga

Il processo di richiesta di deroga prevede una concessione di autorizzazione da parte del Ministero della Salute che, previa consultazione del Mipaaf che attraverso i Servizi Fitosanitari
riconosce l’emergenza fitosanitaria, effettua una valutazione da parte di una commissione di esperti. A seguito di ciò si pubblica un avviso pubblico rivolto alle società produttrici di prodotti fitosanitari. Alla fine del 2019 si individua un prodotto registrato nel Nord Europa a base di Chlorantraniliprole nome commerciale Acelepryn per impiego sui giardini e tappeti erbosi. Tale informazione viene condivisa con il produttore, Syngenta. Ciò al fine di riproporre l’attivazione del processo di autorizzazione dell’uso eccezionale a fronte di una etichetta con autorizzazione attiva in un Paese dell’UE. Il percorso di valutazione del prodotto, svolta l’intera procedura richiamata, ha avuto esito positivo con il rilascio del decreto autorizzativo.

Via libera a una richiesta datata dei nostri agricoltori

“È stata accolta una richiesta – ha rimarcato l’assessore – che i nostri agricoltori inoltravano da tempo. Una necessità non più rinviabile per contrastare la Popillia, riconosciuta come uno dei 20 insetti più pericolosi presenti in Europa”.

Potenziare la sorveglianza fitosanitaria

“Il tema per il futuro è quello, potenziare la sorveglianza fitosanitaria – ha concluso Rolfi – per impedire l’ingresso nel nostro Paese di insetti in grado di mettere in ginocchio interi comparti”.

mac

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

sistemi verdi rolfi
Finanziamo fino al 100% l'intervento, bando a fine estate La Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi
peste suina africana lombardia
Caccia di selezione aperta in tutto il territorio regionale La Lombardia ha approvato il Piano regionale di interventi urgenti per la gestione, il controllo e l'eradicazione della ...
lanci vespa samurai
Interessate le province di BG, BS, CR, LC, MN, MI, PV e SO Assessore: così vogliamo tutelare filiere frutta e olivo Ha preso avvio in questi giorni il programma di lanci in Lomba ...
prodotti enogastronomici lombardia
Assessore: cibo e vino determinanti in scelte di chi visita territorio 45 progetti nelle province di BG, BS, CO, CR, LC, MN, MI, PV e VA La Lombardia, con il Programma di ...
fondo zootecnia latte montagna
Assessori regionali dell'arco alpino supportano richiesta al Governo della Alleanza Cooperative Italiane "Incrementare di 20 milioni di euro il fondo dedicato alla zootecnia da lat ...
nuove aziende agricole under40
Sono 1.500 le attività guidate da giovani imprenditori Imprese incentivate complessivamente con 45 milioni L'assessore all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi,
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima