De Corato, ok da prefetture Cremona e Lodi per protocollo ‘stazioni sicure’

protocollo stazioni sicure
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

L’assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha ringrazio la Polizia ferroviaria della Lombardia per i controlli effettuati durante il periodo festivo.

“Questo – ha detto l’assessore – è l’unico modo per garantire sicurezza a bordo treno e nelle stazioni. Regione Lombardia, proprio con l’intento di rispondere alla richiesta di sicurezza proveniente dai cittadini, dai ‘comitati di pendolari’ e dal personale viaggiante, si è impegnata nella predisposizione, sulle linee Trenord, di un protocollo denominato ‘Stazioni Sicure’, la cui fase sperimentale è già iniziata. Abbiamo, infatti, cominciato sottoscrivendo questo protocollo con la prefettura di Lecco ed applicandolo alla tratta Milano-Lecco”.

Risposte da prefetture Cremona e Lodi per utilizzo protocollo stazioni sicure

“A dicembre – ha sottolineato De Corato – ho scritto a tutti i prefetti lombardi per sottolineare l’importanza dei controlli in sinergia anche con le Polizie locali. Risposte significative sono già arrivate della Prefetture di Cremona e Lodi che ringrazio. I due uffici territoriali del Governo hanno invitato le locali amministrazioni a utilizzare il protocollo per applicarlo sulle linee Trenord”.

I numeri

“L’attività della Polfer – ha aggiunto l’assessore – durante il periodo estivo si è caratterizzata da risultati importanti. A partire dagli 8 arresti, dalla denuncia di 114 persone e dalla sottoposizione a controllo di altre 43.758 persone. Ed ancora 71 multe, alle quali se ne aggiungono 22 per il mancato utilizzo delle mascherine e 25 per l’assenza di green pass. Questi si aggiungono ai fogli di via emessi dal questore di Milano la scorsa settimana nei confronti di 16 persone, con precedenti per spaccio, che gravitavano attorno a stazioni ferroviarie e della metro e si erano rese responsabili di numerosi episodi pericolosi per la sicurezza dei mezzi pubblici e dei viaggiatori”.

Viaggiare in sicurezza con protocollo ‘stazioni sicure’

“Le stazioni e i treni – ha concluso De Corato – devono tornare ad essere luoghi frequentati solo da viaggiatori e non luoghi rifugio della delinquenza. La sinergia tra tutti gli attori territoriali deputati alla sicurezza è la carta vincente affinché gli scali tornino ad essere i biglietti da visita delle nostre città”. (LNews)
mac

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

truffe anziani lombardia
Sono in tutto 50 gli enti locali che hanno partecipato al bando di Regione Lombardia sulle 'truffe agli anziani'. Un numero quasi doppio rispetto all'annualità precedente (2020) con 27 Comuni part ...
droga progetto parchi
"Condivido la richiesta di garantire maggiore sicurezza al personale che lavora sui mezzi pubblici di trasporto, partendo da quelli dell'Atm. Esistono però dei vincoli ai quali dobbiamo attenerci. ...
progetto parchi incontro prefetti
"Urgente intensificare i piani di contrasto allo spaccio. Nel 2022 altri 5 milioni per videosorveglianza aree verdi" La vicepresidente ed assessore al Welfare di Regione Lombardia,
malpensa aeroporto
De Corato: esempio di ottima sinergia istituzionale Potenziare i servizi di Polizia locale presso il Terminal 1 di Malpensa attualmente di competenza del solo Comune di Fe ...
paolo scrofani
L'assessore regionale a Milano alla cerimonia per il 20° anniversario della scomparsa del dirigente di Polizia Paolo Scrofani L'assessore regionale alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia ...
lombardia beni confiscati
Assessore De Corato: fondamentale restituirli alla collettività Quasi 2,5 milioni di euro per il recupero di beni immobili confiscati alla criminalità o ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima