riaperture-scuole-tavolo-pediatri

Obiettivo: definire linee guida sanitarie su diagnosi e procedure isolamento

Riaperture scuole, l’assessore al Welfare di Regione Lombardia annuncia: presto un tavolo di lavoro con pediatri per linee guida.

In vista della prossima riapertura delle scuole, la Regione Lombardia è pronta ad istituire un gruppo di lavoro, presso la Direzione Generale Welfare, per definire le linee guida e i protocolli da attuare in caso di positività, le procedure di isolamento e di contact tracing.

Interventi rapidi e sicuri

“Andremo ad armonizzare – ha spiegato l’assessore al Welfare – le norme e l’iter per garantire interventi rapidi e sicuri, anche in termini diagnostici e di anamnesi”.

Sicurezza nostra priorità

“Le procedure per garantire la sicurezza sanitaria alla riapertura delle scuole – ha spiegato l’assessore – sono una nostra priorità, sulla quale stiamo lavorando da tempo. Nei prossimi giorni avremo un momento di confronto operativo anche con i rappresentanti dei Pediatri”.

Già quasi 57.000 screening sierologici a personale della scuola

– Proseguono intanto senza sosta i test sierologici agli insegnanti e agli operatori scolastici non docenti che in Lombardia sono 206.687.

I numeri

“In base all’ultima rilevazione aggiornata alle 24.00 – ha concluso l’assessore – abbiamo registrato 98.470 notazioni attraverso il call center regionale, il portale web e l’App ‘Salutile’. Abbiamo anche erogato circa 56.953 prestazioni, 2.723 delle quali hanno evidenziato una positività e determinato l’effettuazione del tampone. Continueremo con i test anche nelle prossime settimane. Al fine di garantire la massima copertura degli screening agli insegnanti, abbiamo scelto di posticipare al 18 settembre il termine delle operazioni rispetto alla scadenza precedentemente prevista dal governo per il 7 settembre”.

dvd