Ri-vivi-in-Lombardia

‘Rivivi la Lombardia’ è un bando di Regione Lombardia che ha una dotazione di 700.000 euro e si rivolge a iniziative e manifestazioni artistiche e culturali in luoghi di ‘pregio’. L’ha promossa la Giunta regionale su proposta dell’assessorato ad Autonomia e Cultura. È destinato a iniziative realizzate nel periodo dal 18 maggio al 31 ottobre 2020. Le domande di partecipazione vanno presentate solo in forma telematica e chiuderanno mercoledì 30 settembre.

Iniziative nel periodo estate-autunno 2020, i progetti finanziabili

Potranno essere finanziati eventi e manifestazioni che si sono svolti o che si svolgeranno  all’aperto, in Lombardia, presso istituti e luoghi della cultura, eco-musei. Ma anche in ambiti riconosciuti o candidati formalmente al riconoscimento Unesco, come pure in luoghi di valore artistico e culturale. Ad esempio sono ammessi: rassegne, spettacoli, festival, mostre, visite guidate, incontri, laboratori e progetti educativi.

‘Rivivi la Lombardia’, cultura come coinvolgimento e sviluppo economico

Regione Lombardia con questo bando intende sostenere i progetti che mirano a promuovere la cultura come fattore di coinvolgimento sociale dei cittadini e di sviluppo economico del territorio di appartenenza. Inoltre, mira a valorizzare la produzione, la realizzazione e la diffusione di attività culturali e spettacoli che sostengono la promozione del territorio e il suo patrimonio culturale, anche per mitigare le conseguenze negative per il settore innescate dalla crisi dovuta al Covid-19, in particolare per gli eventi dal vivo.

Ai soggetti beneficiari del bando un contributo a fondo perduto del 50%

Potranno presentare la domanda i soggetti di diritto privato senza finalità di lucro con almeno una sede operativa in Lombardia e legalmente costituiti da almeno 5 anni. Il fondo è istituito con risorse regionali. Regione Lombardia assegnerà un contributo a fondo perduto fino al 50% del costo del progetto fino a un massimo di 10.000 euro.

ram