Scuola, De Corato: intesa con Ufficio regionale per combattere la violenza

scuola lombardia contro violenza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Iniziative coi giovani anche nel 2022 e 2023 per contrastare estremismo violento e radicalismo

Scuola: Regione Lombardia e Ufficio scolastico regionale ancora insieme per contro la violenza. Si rinnova l’accordo anche per gli anni 2022 e 2023 per il progetto denominato ‘educazione alle differenze nell’ottica della prevenzione e contrasto ad ogni forma di estremismo violento’.

Il rinnovo della convenzione

La Giunta regionale, infatti, su proposta dell’assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale, Riccardo De Corato, ha deliberato il rinnovo della convenzione per il 2022 e 2023, già sottoscritta per il periodo 2019 – 2021, e stanziato 60.000 (30.000 annui) per la realizzazione di progetti e iniziative nelle scuole.

Il progetto a scuola per prevenire forme di violenza

Individuati gli istituti scolastici a seguito di avviso pubblico, l’accordo tra Regione e Usr prevede, tra l’altro, l’organizzazione di corsi di formazione per dirigenti scolastici e docenti sulle diverse forme di estremismo. Oltre all’inserimento dei temi dell’estremismo violento nei percorsi di educazioni civica. Previsto anche il coinvolgimento, nella progettazione delle iniziative, delle Consulte provinciali degli studenti. E ancora la sensibilizzazione dei genitori sui temi delle diverse forme di estremismo violento. Quindi monitoraggi, azioni di prevenzione e attività di sensibilizzazione di ogni forma di estremismo violento rivolte alla cittadinanza. E, al termine del percorso, è previsto un evento organizzato da Regione Lombardia e Usr. Appuntamento in cui le scuole illustreranno i progetti e i risultati ottenuti.

Assessore: importante coinvolgere scuole e studenti

“Abbiamo fortemente voluto rinnovare la collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale – ha dichiarato l’assessore De Corato – poiché i risultati ottenuti nel triennio sono stati significativi. È stato e continua a essere molto importante il coinvolgimento diretto delle scuole e degli studenti”.

“La Lombardia, inoltre – ha aggiunto – è stata la prima Regione in Italia a organizzare corsi formativi nelle scuole volti a contrastare l’estremismo violento che comprende fenomeni come il fondamentalismo islamico. L’obiettivo che ci poniamo è quello di promuovere una concreta alleanza educativa con l’Usr contro ogni estremismo. Per formare ed informare sul concetto di differenza”.

mac

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

como protocollo contrasto usura
Firmato, venerdì 29 luglio, nella sede della Provincia di Como, Villa Gallia, il Protocollo d'intesa per la prevenzione e il contrasto del fenomeno dell'u ...
lombardia sicurezza integrata
Sicurezza integrata, accordo tra Regione, Ministero dell'Interno e Anci Lombardia Approvato lo schema per il rinnovo dell'accordo tra Ministero dell'Interno, Regione e Anci Lombard ...
parco delle groane
"Ringrazio gli agenti della Polizia provinciale per aver fermato l'ennesimo spacciatore attivo in un parco del territorio Lombardo". Questo il commento dell'assessore regionale alla Sicurezza, Immi ...
Nerviano sventato traffico rifiuti
L'assessore: efficace l'azione di droni e nuclei tutela ambientale In riferimento a un'attività organizzata a Nerviano (Mi) per il traffico illecito di rifiuti, su ordine del Gip di Milan ...
taxi abusivi regione
Riparte la campagna di Regione Lombardia contro i taxi abusivi. Nelle 115 stazioni di Ferrovie Nord e negli scali aeroportua ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima