Lombardia Notizie / Presidenza

Taxi e Ncc più sicuri con telecamere finanziate dalla Regione Lombardia

sicurezza taxi

Regione Lombardia ha stanziato 600.000 euro per il sostegno all’acquisto di telecamere nei taxi e nelle autovetture a noleggio con conducente nell’anno 2022.
Il provvedimento è stato illustrato oggi nel corso di un punto stampa a Palazzo Lombardia, al quale hanno preso parte il presidente Attilio Fontana e gli assessori Riccardo De Corato (Sicurezza, Immigrazione e Polizia locale) e Claudia Terzi (Infrastrutture e Trasporti).
Presenti anche Claudio Severgnini, presidente di Tam (Tassisti Artigiani Milano) e Vincenzo Rijillo vicepresidente del Satam (Sindacato Artigiani Taxisti di Milano e provincia).

Obiettivo aumentare sicurezza taxi

L’obiettivo è quello di incrementare il livello di sicurezza dei conducenti e dei cittadini. Il bando per richiedere il finanziamento, interamente a fondo perduto, è disponibile sul sito di Regione Lombardia. Domande a partire dall’11 aprile, chiusura dell’avviso il 25 maggio 2022.

Presidente Fontana: per sicurezza taxi riprese fondamentali in caso di rapine e violenze

“La presenza di telecamere a bordo dei taxi e delle auto a noleggio con conducente, in termini di sicurezza, è molto importante” ha dichiarato il presidente Fontana. “E lo è, per il loro effetto dissuasivo, a salvaguardia del personale di guida e dei passeggeri, ma anche perché le telecamere consentono di disporre di elementi determinanti in caso di furti, rapine e violenze. Regione Lombardia, anche attraverso questo provvedimento, si dimostra ancora una volta attenta al tema della sicurezza e vicina a questa categoria”.

Assessore De Corato: taxisti non più bancomat

“Questo finanziamento – ha aggiunto De Corato – è una misura attuata in risposta alle lamentele dei tassisti quotidianamente esposti ai pericoli della strada e, di frequente, vittime di spiacevoli atti criminosi. I conducenti dei veicoli a servizio della città sono ‘utilizzati’, specie nelle ore notturne, come ‘bancomat’ dai delinquenti. Con le telecamere di videosorveglianza a bordo delle vetture, invece, chi intende attuare comportamenti scorretti, sarà dissuaso dal metterli in atto. Non solo: le registrazioni sono fondamentali poiché garantiscono un servizio di monitoraggio costante e consentono di disporre di elementi determinanti in caso di furti, rapine e violenze, che possono coinvolgere anche i passeggeri”.

Assessore Terzi: segnale di attenzione per il settore

“Questo investimento – ha commentato l’assessore Claudia Maria Terzi – incrementa la sicurezza dei cittadini e di chi offre un servizio fondamentale come tassisti ed Ncc. La videosorveglianza avrà un effetto deterrente e sarà decisiva per individuare gli autori dei reati. Lo stanziamento di 600.000 euro è un concreto segnale di attenzione della Giunta regionale per il trasporto pubblico non di linea. Grazie all’impegno di Regione aumenteranno dunque le tutele per i passeggeri e gli operatori del settore”.

mac/doz

 

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima