Unione Europea, apre il nuovo spazio a Milano. Fontana: luogo di dialogo

spazio Unione europea Milano
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Inaugurata, alla presenza del presidente Romani e del sottosegretario Cattaneo, la nuova sede di 'Europe Direct'

Un nuovo spazio aperto alla città di Milano, un luogo di dialogo e di scambio, dove fermarsi, chiedere, essere accolti e approfondire cosa fa l’Unione europea per i cittadini, per gli enti locali, le associazioni.

Inaugurati dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana i nuovi uffici di Europe Direct al piano terra di Palazzo Pirelli. Spazi in cui i cittadini possono effettuare un percorso accurato di conoscenza delle istituzioni europee, approfondire il bilancio dell’Unione e il Next generation EU. Ma anche soggiornare per visionare materiale dell’Unione europea, consultare testi sul Diritto dell’Unione. Un’area interattiva dedicata al Futuro dell’Europa consente inoltre di partecipare alla costruzione del processo europeo portando il proprio contributo alla definizione di proposte per il futuro dell’UE.

Alla cerimonia di inaugurazione sono intervenuti, fra gli altri, Dubravka Šuica, vicepresidente della Commissione europea e Responsabile per Demografia e Democrazia, e Pina Picierno (con un videomessaggio), vicepresidente del Parlamento europeo, il vicepresidente della Regione Lombardia Marco Alparone, l’assessore regionale alla Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari Opportunità Elena Lucchini, il sottosegretario con delega alle Relazioni Internazionali ed Europee, Raffaele Cattaneo, il presidente del Consiglio regionale della Lombardia Federico Romani.

Fontana: Regione Lombardia motore d’Europa

“Ogni anno Europe Direct raggiunge circa 200.000 persone. Con questi ulteriori 300 metri quadrati aperti al pubblico – ha sottolineato Fontana – i numeri sono destinati a crescere. Ciò a beneficio dell’attrattività del nostro capoluogo e dell’intera Lombardia motore del Paese e dell’Europa”.

“Punto di forza di questo spazio, frutto del progetto che la Commissione ha giudicato ‘eccellente’ – ha proseguito Fontana – è la collaborazione con la rete regionale di 12 sportelli locali presso gli UTR. Il costante dialogo con i territori è un obiettivo strategico per Regione”.

“Apprezzo – ha aggiunto Fontana – l’idea che sia stato pensato come un luogo per i giovani. Qui possono trovare informazioni, bandi e opportunità per intraprendere il percorso di autonomia, per crescere con un impulso all’apprendimento permanente – il 2023 è l’anno europeo delle competenze – e per acquisire consapevolezza e responsabilità in vista delle elezioni del Parlamento europeo 2024″.

Alparone: pubblicazioni e materiale informativo

“Gli spazi di Europe Direct – ha detto Alparone – consentono anche di visitare il nuovo spazio attraverso un percorso che può essere effettuato in orari di apertura (per i gruppi su prenotazione) in modalità fisica e digitale con l’utilizzo di un QR code apposto sulle immagini mentre sarà possibile aver accesso a pubblicazioni e materiale informativo gratuito e collegamenti con lo Europe by Satellite. Due gli sportelli presenti all’interno. Uno dedicato ai giovani, alle opportunità che l’Unione europea offre di volontariato, studio, lavoro e tirocinio in Europa. L’altro dedicato a bandi e programmi europei a favore di enti locali e territori. I cittadini saranno accolti in un contesto ospitale e innovativo”.

Cattaneo: difendiamo gli interessi dei lombardi

“Stiamo lavorando – ha evidenziato Cattaneo – con grande impegno con l’Europa. Convinti come siamo che il nostro obiettivo sia rafforzare la relazione e il dialogo comune tra governo nazionale e Regione Lombardia. Abbiamo bisogno di difendere i nostri interessi attraverso la voce del governo nazionale sui temi che ci interessano di più. Ovvero la nuova Direttiva sulla qualità dell’aria, quella sull’automotive che impedisce la vendita dei motori endotermici a partire dal 2035 ma mette in crisi tanti lavoratori del settore che operano nella nostra regione, quella sulle case ‘green’, la Direttiva packaging. Tante decisioni concrete che possono mettere in difficoltà il nostro sistema produttivo”.

“La Commissione europea ha confermato che la Lombardia è l’unica regione italiana che ha un grado di competitività al di sopra della media europea – ha affermato Romani – avvalorando il primato dell’eccellenza lombarda. Un primato frutto della capacità tutta lombarda di liberare e generare idee e progetti nuovi. Ciascuno con la sua peculiarità. Mai potremo quindi accettare restrizioni che danneggiano o peggio ancora rischiano di interrompere questo processo di crescita costante dei nostri territori. E in questo senso la Lombardia sicuramente si farà sentire con ogni mezzo nelle sedi europee. Un percorso al quale mi auguro possa dare un contributo importante anche lo spazio che inauguriamo oggi. E che avrà sicuramente il compito di contribuire a far crescere e a migliorare la conoscenza dell’Europa tra i nostri cittadini”.

ben

Ottimizzato per il web da:
Marco Dozio

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Usa modello lombardo
L'eccellenza del modello lombardo, che si è mostrato innovativo e dinamico di fronte ai cambiamenti dell'economia globale; la capacità di coniugare al meglio le sfide della transizione ecologica ...
qualità vita lombardia
Sondrio è la provincia italiana dove i bambini vivono meglio. Sul podio anche Ravenna e Trieste. Gorizia e Trento al top per  giovani e anziani. "Il primato assoluto, con ...
rosa camuna marotta
Beppe Marotta per la carriera da dirigente e per la 'doppia stella' dell'Inter; l' ...
FRANCO ANELLI
Il presidente della Regione Lombardia e l'assessore all'Università, Ricerca e Innovazione, esprimono a nome dell'intera Giunta "profondo cordoglio per la morte di Franco Anelli, rettore dell'Unive ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima