Regione investe 32 milioni di euro per riqualificare la stazione di Saronno

ingresso stazione di Saronno
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Regione Lombardia stanzia 32 milioni di euro (31.916.716 euro) per riqualificare la stazione ferroviaria di Saronno (Varese), le aree circostanti e il vicino polo tecnologico manutentivo.

Lo stabilisce una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile.

Approvato progetto di fattibilità tecnica ed economica

La delibera approva dunque il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la riorganizzazione del polo tecnologico manutentivo posto nei pressi della stazione ferroviaria di Saronno e per il miglioramento dell’accessibilità alla stazione stessa.

Le risorse regionali del Piano Lombardia

“I finanziamenti messi in campo – spiega l’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile – per l’area della stazione di Saronno sono regionali e derivano dal Piano Lombardia. La riorganizzazione generale del polo tecnologico manutentivo comprenderà anche i percorsi di accesso e le aree di parcheggio. Significativi inoltre gli interventi per i collegamenti ciclopedonali. L’accessibilità alla stazione di Saronno e la mobilità nelle aree circostanti diventeranno certamente più funzionali ed efficienti. Ci saranno dunque ricadute positive per residenti e utenti del servizio”.

Riqualificazione della stazione di Saronno: gli interventi

Il progetto prevede quindi i seguenti interventi.

  • La riorganizzazione del polo tecnologico manutentivo di Saronno con adeguamento delle aree a verde, degli accessi e delle aree di parcheggio.
  • L’intervento di efficientamento energetico degli edifici presenti con l’utilizzo di pompe di calore geotermiche. Le quali funzioneranno grazie a pozzi di derivazione di acque sotterranee.
  • L’intervento di realizzazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica.
  • La predisposizione di un percorso pedonale via Luini/Santuario.
  • L’intervento di restyling della stazione ferroviaria con modifiche dei manufatti adiacenti.
  • La connessione ciclopedonale della via Milano con la via Molino.
  • La realizzazione infine di nuovi spazi pubblici destinati a verde e a parcheggi.

doz

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

treni biglietti validità giornaliera
Treni, via libera ai nuovi biglietti ferroviari a validità giornaliera. La Giunta regionale della Lombardia
disservizi Rfi
Disservizi sulla rete ferroviaria di Rfi, società dello Stato centrale. “Anche questa mattina (30 giugno ndr) si sono verificati gravi disservizi sulla rete ferroviaria a causa di guasti ...
tangenziale Go
Un impegno regionale di 100 milioni di euro Parte la progettazione della Tangenziale di Goito (MN), opera ...
treni puntualità Lombardia
Terzi: sostituiremo i vecchi mezzi ereditati dallo Stato centrale Migliora la puntualità dei treni in Lombardia. "Continua il progressivo miglioramento del servizio ferroviario
Maestri Paesaggio Bergamo 2022
Dall'8 al 25/9 l'evento dedicato ad architettura e sviluppo sostenibile Terzi: la manifestazione ha il merito di smuovere le coscienze Bergamo si prepara ad ospitare, dall'8 al 25 ...
partiti i lavori per il nuovo sottopasso di Locate Varesino
Partiti i lavori dell'opera finanziata da Regione con 7,8 milioni A Locate Varesino (CO) sono cominciati i lavori, realizzati da Ferrovienord, che permetteranno di
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima