terremoto

Il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, in qualità di Commissario delegato per l’emergenza sisma, ha firmato le prime 7 ordinanze del 2021. Le nuove ordinanze finanziano interventi di riparazione e ripristino a edifici danneggiati dal terremoto.

Sette ordinanze post terremoto per il ripristino di edifici e di infrastrutture

Con l’Ordinanza n. 636, pubblicata sul Burl del 21 gennaio e le Ordinanze nn. 637, 638, 639, 640, 641, pubblicate sul Burl di ieri, 15 febbraio, vengono concessi dal Commissario delegato finanziamenti per un importo complessivo di circa 2,6 milioni di euro.
Infine, l’Ordinanza 645, pubblicata sul Burl di oggi, 16 febbraio, riconosce alla Provincia di Mantova, proprietaria del ponte sul fiume Po ubicato tra i Comuni di Bagnolo San Vito e San Benedetto Po, danneggiato dal terremoto, un indennizzo pari a 5,2 milioni di euro. Servirà per lo svolgimento di lavori che dovranno rendere il manufatto completamente antisismico sia per la parte in golena che per la parte in alveo.

Consolidamento del Ponte Malpasso tra le priorità

Nel dettaglio, l’Ordinanza 636, cofinanzia per un importo pari a 193.000 euro, l’intervento di consolidamento statico del Ponte Malpasso sul canale Fossalta superiore presentato dal Consorzio di bonifica Terre dei Gonzaga in destra Po, il cui costo complessivo si attesta sui 198.164 euro.

L’intervento di recupero dell’edificio comunale di via Ferri n. 100 a San Benedetto Po, prevede invece un contributo di 1 milione di euro. Un’operazione che, attraverso interventi strutturali di adeguamento sismico, rientra tra quelle inserite nei piani di rivitalizzazione dei centri storici presentate dal Comune di San Benedetto Po, prevedendo la rifunzionalizzazione dell’intero edificio e trasformandolo da casa – magazzino a sede comunale della Protezione Civile.

Rifacimento acquedotto a Poggio Rusco

Nel Comune di Poggio Rusco è previsto un nuovo finanziamento, questa volta per l’intervento di rifacimento di acquedotto, fognatura e infrastruttura stradale di via Alighieri, Piazzale Gramsci, via Trento Trieste con un contributo pari al 70% del costo complessivo, per un importo pari a 729.800 euro. Il progetto prevede la sostituzione della fognatura mista esistente con linee separate di acque bianche e nere. Prevista, inoltre, la sostituzione dell’attuale tubazione dell’acquedotto con una nuova in polietilene.

E’ stata anche approvata la perizia di variante e la ridefinizione in aumento del contributo per la messa in sicurezza dell’Oratorio di Santa Margherita in località Campione di Bagnolo San Vito.
La variante prevede ulteriori interventi di messa in sicurezza, che riguardano elementi lignei della struttura portante della copertura, il controsoffitto in cannicci e gli intonaci esterni
di facciata, per un importo di 56.697 euro che portano il contributo complessivo a 233.691 euro.

L’Ordinanza 640 prevede il finanziamento dell’intervento di riparazione e ripristino del Cimitero di Borgofranco sul Po (frazione di Borgocarbonara), che riguarda principalmente le
coperture e i colonnati per un totale di 241.000 euro dei quali 235.500 a carico dei fondi del Commissario Delegato.

Infine, sempre in comune di Borgocarbonara, è previsto il finanziamento dell’intervento di riparazione e ripristino del complesso cimiteriale di Bonizzo. Ossia quel che riguarda principalmente pavimentazioni, soffitti, coperture e parte delle colonne portanti. Il tutto per un importo complessivo necessario pari a 158.000 euro, di cui 153.500 a
carico dei fondi del Commissario Delegato.

str

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0