Turismo Lombardia, dal 26 febbraio apre il bando ‘Grandi Eventi’

Turismo Bando Grandi Eventi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Assessore Mazzali: eccezionale driver per economia lombarda. A disposizione 1,6 milioni in 3 anni per promuovere attrattività

E’ online sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia (Burl) e aprirà il prossimo 26 febbraio il ‘Bando Grandi Eventi’, promosso dall’assessorato al Turismo, Marketing territoriale e Moda di Regione Lombardia.

mazzaliAssessore Mazzali: grandi eventi aumentano attrattività

“I grandi Eventi, manifestazioni importanti a livello nazionale o internazionale, capaci di attrarre turisti per una motivazione precisa, che sia sportiva, culturale, commerciale, fieristica o enogastronomica – spiega l’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda Barbara Mazzali – costituiscono una delle direttrici strategiche del turismo in Lombardia”.

“Eventi di grande rilievo anche mediatico – prosegue l’assessore – possono quindi rappresentare un driver eccezionale per potenziare l’attrattività turistica del territorio lombardo. Ma sono anche un’opportunità per moltiplicare la visibilità di certi luoghi anche in periodi di bassa stagione, con l’obiettivo di destagionalizzare il turismo e contrastare il fenomeno dell’overbooking, spalmando il flusso di visitatori lungo tutto l’arco dell’anno”.

Turismo bando grandi eventi per promuovere territorio lombardo in Italia e nel mondo

Obiettivo del bando di Regione Lombardia è potenziare l’attrattività turistica, anche attraverso il supporto all’organizzazione di grandi eventi che facciano conoscere in Italia, in Europa e nel mondo il territorio lombardo.
La misura intende quindi sostenere i grandi eventi con alto potenziale attrattivo-turistico con particolare riferimento all’ambito della comunicazione e promozione.

Dotazione economica

La dotazione finanziaria ammonta complessivamente a 1,6 milioni di euro, così divisi: 400.000 euro sul bilancio 2024; 600.000 sul 2025 e i restanti 600.000 euro sul 2026.
L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto, pari al 50% delle spese ammissibili. L’agevolazione non può in ogni caso superare 40.000 euro per ciascun evento.

Destinatari

Al bando possono partecipare soggetti pubblici e privati operanti sull’intero territorio regionale, che alla data di presentazione della domanda siano regolarmente costituiti. Sono escluse le persone fisiche. Ciascun soggetto può ottenere il contributo per un unico evento per ognuna delle annualità 2024, 2025, 2026.

Requisiti di ammissibilità

I soggetti pubblici e privati proponenti devono: essere titolari di diritti esclusivi sulla organizzazione del grande evento; disporre di strutture, attrezzature e organizzazione adeguate allo svolgimento del grande evento; organizzare il grande evento nel rispetto dei principi di parità di genere, accessibilità e inclusività, sostenibilità ecologica, tutela dei lavoratori e del pubblico, anche in adempimento della normativa sulla protezione dei dati personali ed essere in possesso di riconosciuta expertise almeno nazionale del soggetto proponente.

Spese ammissibili

Sono ammissibili al contributo queste voci di spesa: costi per personalizzazione grafica di spazi fisici o virtuali/multimediali. Per questo aspetto è previsto un coordinamento per l’identità visiva del brand e del logo istituzionale, secondo le linee guida dell’immagine coordinata di Regione Lombardia.
Beneficeranno dei contributi anche i servizi fotografici e le riprese audio/video funzionali all’evento e/o ad una sua futura pubblicizzazione; attività di comunicazione multicanale (come contenuti per sito web e social network, piano editoriale, social media, comunicati stampa, materiali stampati, materiali allestitivi, etc.); acquisto spazi pubblicitari (compresi corner, desk dedicati, etc.), campagne di sponsorizzazione su social network.

Presentazione delle domande

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente sulla piattaforma www.bandi.regione.lombardia.it entro il 90° giorno prima della data di inizio dell’evento. Nello specifico: per l’anno 2024: dalle ore 10 del 26 febbraio 2024 alle ore 12 del 4 settembre 2024 per eventi dal 26 maggio 2024 al 3 dicembre 2024.

Per il 2025: dalle ore 10 del 5 settembre 2024 alle ore 12 del 4 settembre 2025 per eventi dal 4 dicembre 2024 al 3 dicembre 2025.

Per l’anno 2026: dalle ore 10 del 5 settembre 2025 alle ore 12 del 4 settembre 2026 per eventi dal 4 dicembre 2025 al 3 dicembre 2026.

Ottimizzato per il web da:
Fausta Sbisà

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

ceresio lombardia svizzera
I dati relativi al turismo del 2023 sul lago Ceresio fanno registrare un significativo incremento. Gli arrivi sono saliti del 17,4% rispetto all'anno precedente, mentre le presenze hanno fatto regi ...
Bagolino borghi più belli
Bagolino, nel Bresciano, è in corsa per entrare a far parte dei Borghi più belli d'Italia 2024. Il Comune, ...
Lombardia Style Università Cattolica
Il nuovo brand regionale 'Lombardia Style' è stato presentato nel pomeriggio di martedì 9 aprile a st ...
Concorso d'eleganza vittoriale
Si terrà dal 27 al 28 aprile al 'Vittoriale degli Italiani' a Gardone Riviera il Concorso di eleganza, l'evento dedicato al motorismo storico presentato a Palazzo Lombardia dall'assessore al Turis ...
collegamento milano bolzano
"Il tema della mobilità è cruciale: Regione in tutti questi anni ha fatto la sua parte: 1,7 miliardi per 222 nuovi t ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima