vaccini mediatori

Assessorato Welfare: offerte segnalate agli organi competenti

In merito alle notizie secondo le quali presunti mediatori si sarebbero rivolti alla Regione Lombardia per offrire vaccini anti-Covid, l’assessorato al Welfare precisa che “acquisti tramite canali alternativi non sono mai stati presi in considerazione dalla stessa Regione”.

“Le offerte di vaccini pervenute a Regione Lombardia – precisa la Nota – sono state prontamente segnalate al Commissario Governativo, ai Carabinieri del Nas e ad Aifa. E si è aperto un canale diretto tra l’assessorato al Welfare e l’ufficio europeo per la lotta antifrode della Commissione Europea”.

red

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0