Varese, Foroni: qui la Protezione civile ha la forza di 2.140 ‘angeli’

varese protezione civile
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Giuseppe Zamberletti ha fatto nascere la Protezione civile, rendergli omaggio a Varese è doveroso. Perché tante situazioni sono state affrontate e gestite, e bene, con un modello che lui ha fortemente voluto”. L’ha detto l’assessore al Territorio e Protezione civile di Regione Lombardia, Pietro Foroni, in occasione della cerimonia, al Sacro Monte di Varese, durante la quale è stata inaugurata una lapide a ricordo dell’onorevole Giuseppe Zamberletti, scomparso il 26 gennaio 2019.

svelamento
L’assessore alla Protezione civile di Regione Lombardia, Pietro Foroni, scopre la lapide commemorativa di Giuseppe Zamberletti

Grazie al ‘papà’ e a tutti i volontari

“Essere qui – ha sottolineato l’assessore Foroni – serve a dire grazie al ‘papà’ della nostra Protezione civile, ma anche a quelle donne e quegli uomini, sempre di più, che compongono la Protezione civile a Varese”.

I numeri di Varese

“I numeri – ha aggiunto – ci dicono che il volontariato di Protezione civile in provincia di Varese rappresenta il 13% del numero dei volontari iscritti negli elenchi regionali della Lombardia. Tutto questo grazie a 117 organizzazioni, di cui 22 associazioni, 88 gruppi comunali e 7 gruppi intercomunali. Che contano su 2.140 volontari, 315 donne e 1.825 uomini. Tra questi, bello a dirsi e a vedersi qua, anche molti giovani”.

lapide commemorativa
La targa apposta sulla casa natale dell’onorevole Giuseppe Zamberletti al Sacro Monte di Varese

Anche a Varese funziona il CVV

“Anche Varese – ha ricordato l’assessore – ha il suo Comitato di Coordinamento del Volontariato (CCV), quale rappresentanza del sistema provinciale, istituiti a supporto delle funzioni provinciali e quale sede di raccordo, a livello provinciale, tra le organizzazioni di volontariato di protezione civile e la Regione anche nella gestione del sistema di Protezione civile”.

Il mandato di Regione Lombardia

“Non possiamo dimenticare – ha rimarcato l’assessore Foroni – che la gestione operativa del volontariato avviene da parte del Servizio di Protezione civile della Provincia, che ha la delega da Regione Lombardia”.

Colonna Mobile Provinciale

“Anche qui – ha continuato – è attiva la Colonna mobile provinciale. È una struttura di pronto impiego, sempre allertata, formata da Organizzazioni di volontariato di Protezione civile e da personale della Provincia”. “Questa realtà è in grado di mobilitarsi rapidamente – ha rimarcato – con mezzi e uomini sulla base delle tipologie di rischio ricorrenti sia sul territorio provinciale che su quello nazionale”.

Moduli specialistici

La Colonna Mobile Provinciale è costituita da moduli specialistici, composti da volontari appartenenti a diverse organizzazioni di volontariato, sotto il coordinamento della Provincia. Con volontari che sono stati, sono e verranno formati con appositi corsi a seconda dei moduli di appartenenza e operatività.

discorso
L’intervento dell’assessore al Territorio e Protezione civile regionale Pietro Foroni

Fondi per migliorare l’efficienza

“Per i prossimi tre anni – ha detto l’assessore Foroni – sono previste disponibilità di fondi per il miglioramento dell’efficienza dell’operatività delle Colonne Mobili provinciali e regionale”.

Nuovi finanziamenti

Si tratterà di finanziamenti destinati alle province lombarde che provvederanno all’acquisizione di mezzi e materiali da destinare alle Colonne Mobili Provinciali (circa 1,5 milioni) e fondi diretti alle organizzazioni di volontariato (altri 1,5 milioni nel triennio).

Sistema Protezione civile Varese crescerà

“Il sistema di Protezione civile della provincia di Varese – ha concluso Foroni – continuerà, ne sono sicurissimo, a crescere. E lo farà avendo, come cuore pulsante e centro di riferimento, la Dacia di Villa Baragiola”.

gus

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

sicurezza idraulica
"Avere consapevolezza delle problematiche che stiamo vivendo è il primo passo per pianificare una capacità d'intervento mirata e concreta per la sicurezza idraulica". È intervenuto così l'ass ...
Protezione civile nuovi mezzi
Approvata la graduatoria che assegna 7,5 milioni di risorse regionali alla Protezione civile lombarda per acquistare nuovi mezzi e attrezzature. È questo l'esito del bando ...
protezione civile comuni lombardia
Firmato il decreto dei Piani di Protezione civile dei Comuni della Lombardia che approva la graduatoria degli enti locali, fino a 2.000 abitanti compresi, beneficiari del contributo di 1,2 ...
Fiume Po
Regione Lombardia stanzia 105.000 euro per la tutela e il monitoraggio del fiume Po. Lo ...
Protezione civile contributi volontariato
Regione Lombardia metterà a disposizione 860.000 euro di contributi per il volontariato organizzato di Protezione civile per acquistare nuovi
volontari vigili del fuoco
Pubblicato l'elenco dei beneficiari del contributo regionale rivolto alle onlus che sostengono un distaccamento volontario del Corpo Nazio ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima