Covid, Fontana: dati settimanali confermano Lombardia in zona bianca

zona bianca per lombardia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

In seguito a decisione Governo uso mascherina all’aperto anche nella nostra regione

“I dati del monitoraggio settimanale confermano, anche per la prossima settimana, la zona bianca per la Lombardia. Di fatto, poi, anche nella nostra regione, come previsto dalla norma che sarà inserita nel nuovo Decreto Legge che il Governo si appresta a varare, si dovrà usare la mascherina all’aperto”. Lo annuncia il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, commentando da un lato i dati del monitoraggio settimanale, che domani saranno analizzati dalla cabina di Iss e Ministero della Salute; dall’altro l’esito della Conferenza Stato-Regioni, da poco terminata, con oggetto il nuovo Decreto Legge contenente ‘Misure Covid-19‘.

Mascherina all’aperto

“Come ho già sottolineato più volte – dice il presidente – l’uso della mascherina all’aperto, che per me rimane fondamentale in occasioni di rischio come gli assembramenti, è già stata resa obbligatoria con ordinanza da molti sindaci. Devo inoltre constatare che molti lombardi non hanno mai smesso di usarla”.

Posti letti in areea medica occupati per meno del 15%

“I dati di questa settimana – spiega il Governatore – registrano il tasso di occupazione dei posti letto in area medica ancora sotto il 15%, anche se, come in tutto il territorio nazionale, stiamo assistendo a una crescita importante dei contagi che ci spinge a tenere monitorata e attenzionata la situazione”.

Continuiamo a osservare regole anti contagio

“Per questo – aggiunge – il consiglio che rivolgo a tutti i lombardi è continuare a osservare le regole su distanziamento e uso dispositivi medici, avere particolare prudenza nei confronti dei soggetti più a rischio, ma soprattutto vaccinarsi e, ancora, vaccinarsi. Sia con la terza dose, che con la prima, per chi ancora non l’ha fatto. Solo questo può frenare l’impatto dell’aumento della circolazione del virus sui ricoveri ospedalieri”.

Più rischi per i non vaccinati

“Non sono mie valutazioni. I dati – conclude Fontana – lo confermano: nel mese di dicembre in Lombardia, il rischio di decesso per i non vaccinati è stato di 1,8 rispetto ai vaccinati (circa il doppio). Per quanto riguarda i ricoveri in terapia intensiva addirittura di 6,2 rispetto ai vaccinati. Una realtà che non si può ignorare”.

gal

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

coronavirus casi Lombardia
In linea con quanto stabilito e reso noto dal ministero della Salute comunichiamo i dati relativi alla situazione Covid in Lombardia alla data del 24 novembre 2022. - Ricoverati in terapia i ...
Comunità montane 35 milioni
Regione Lombardia finanzierà le Comunità Montane con un importo complessivo di 35 milioni euro. A stabilirlo è una delibera proposta dell'assessore ...
piscine caro bollette
Da Regione Lombardia 24 milioni di euro ai comuni lombardi per l'efficientamento energetico degli impianti sportivi natatori e del ghiaccio. La misura rientra in uno specifico band ...
Ogni giorno è questo giorno
"Ogni giorno è questo giorno. Denunciate e non abbiate paura, noi siamo e saremo sempre al vostro fianco". Così il presidente della Regione Lombardia ...
progetto da grande milano
'Da Grande, Milano' è un progetto frutto di una sinergia virtuosa tra enti pubblici, associazioni, realtà sportive e culturali, oltre che sanitarie. Si tratta infatti di un progetto volto a mobil ...
montagna bando itinerari
Regione Lombardia ha ampliato la dotazione finanziaria attuale del bando 'Itinerari' ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima