319 milioni per rete Ferrovienord e treni a idrogeno su Brescia-Iseo-Edolo

319 milioni rete ferrovienord
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

La Regione Lombardia stanzia 319 milioni di euro per potenziare ed efficientare la rete di Ferrovienord attraverso raddoppi di linea, eliminazione di passaggi a livello e potenziamento dei sistemi di sicurezza. Di questi, 145 milioni sono risorse regionali e 174 ministeriali. Nel finanziamento complessivo sono compresi inoltre 75,5 milioni di euro per gli interventi infrastrutturali connessi all’attivazione del servizio dei treni ad idrogeno sulla linea Brescia-Iseo-Edolo, di cui 52 milioni dal Piano Lombardia. Lo stabilisce una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi.

Interventi fondamentali

“Regione Lombardia – commentano il presidente Attilio Fontana e l’assessore Claudia Maria Terzi – implementa ulteriormente i finanziamenti per la rete di Ferrovienord, con l’obiettivo di creare le condizioni a livello infrastrutturale per migliorare il servizio. Proseguiamo nel finanziare la soppressione dei passaggi a livello e la realizzazione delle opere sostitutive, interventi fondamentali per la mobilità interna dei territori e per diminuire i disagi o le variabili legate al funzionamento dei passaggi a livello”.

Azioni per le stazioni

“Significativi anche – prosegue Terzi – gli interventi per riqualificare le stazioni e quelli che riguardano i sistemi di sicurezza del ramo di Milano. Opere poco visibili, ma decisive quindi per l’affidabilità dell’infrastruttura. Rilevanti inoltre gli stanziamenti per la Brescia-Iseo-Edolo che nei prossimi anni sarà interessata dall’innovazione dei treni a idrogeno. Con la sostituzione, quindi,  degli attuali convogli diesel”.

Le opere

Ecco quindi le risorse regionali stanziate con il Piano Lombardia:

  • 80 milioni di euro per il sistema di sicurezza ‘Apparato Centrale di Controllo Multistazione’ (ACC-M) Ramo di Milano e interventi connessi;
  • 52 milioni di euro per gli interventi connessi all’attivazione del servizio dei treni a idrogeno.

Risorse regionali aggiuntive

12,8 milioni di euro, a integrazione di risorse già stanziate di cui:

  • 5,80 milioni per raddoppio tratta Arosio-Inverigo sulla linea Milano-Seveso-Asso;
  • 5 milioni per potenziamento tratta urbana linea Brescia-Iseo-Edolo;
  • 2 milioni per eliminazione passaggi a livello di Lomazzo e Cadorago sulla linea Saronno-Como.

Risorse statali aggiuntive

  • 95 milioni di euro per gli interventi di messa in sicurezza sulla Brescia-Iseo-Edolo, assegnati con Decreto del MIT n.182 del 29/04/2020;
  • 59,4 milioni di euro per il sistema di sicurezza ‘ACC-M del Ramo di Milano’ e interventi connessi, assegnati con il Fondo Complementare al PNRR, a integrazione delle risorse stanziate con il Piano Lombardia;
  • 20 milioni di euro per gli interventi di potenziamento della linea Varese-Laveno.

gus

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Crisi idrica
Sertori: no a una ulteriore riduzione dei prelievi Rolfi: rilasci verso il Po solo se compensati da invasi alpini Crisi idrica: riconvocato con urgenza il 'Tavolo ...
treni biglietti validità giornaliera
Treni, via libera ai nuovi biglietti ferroviari a validità giornaliera. La Giunta regionale della Lombardia
Piano casa Lombardia
Sostenibilità, welfare, cura del patrimonio, rigenerazione urbana, housing sociale È di oltre un miliardo e mezzo di euro la cifra per il 'Piano casa della Lombardia e
sport paralimpici regione cip
Il sottosegretario Rossi: divertimento e inclusione, sognando insieme 'mille' vittorie ai Giochi del 2026 Crescono le opportunità di praticare gli sport paralimpici in Lombardia a livello ...
patto territoriale montecampione
Assessore Magoni: qui un'offerta turistica varia e di qualità Sottosegretario Rossi: avanti con attrattività dei territori La
disservizi Rfi
Disservizi sulla rete ferroviaria di Rfi, società dello Stato centrale. “Anche questa mattina (30 giugno ndr) si sono verificati gravi disservizi sulla rete ferroviaria a causa di guasti ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima