adi design index 2020

Evento internazionale nel nuovo spazio inaugurato il 25 maggio

“La nuova casa del design internazionale diventa la vetrina della creatività. La mostra ‘ADI Design Index 2020’ rappresenta un driver dell’attrattività lombarda, in grado di coniugare le eccellenze dei nostri territori al genio dei designer italiani. Nonostante un periodo davvero difficile, il design non si è mai fermato grazie alle idee e all’inventiva di tante donne e tanti uomini che hanno permesso alle aziende di continuare a lavorare e tenere alto il prestigio del Made in Italy nel mondo”. Così Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, è intervenuta all’inaugurazione della mostra di ‘ADI Design Index 2020’.

Percorso di valorizzazione

adi design index 2020

“Il mio impegno – ha aggiunto Lara Magoni – è dare continuità ad un percorso di valorizzazione del design con l’intento di rafforzarlo. L’obiettivo è contribuire, oggi più che mai, a farlo diventare un volano non solo di crescita economica e di sviluppo ma anche un elemento strategico di riconoscibilità della Lombardia, un tratto distintivo che unisce i nostri territori in una logica di marketing territoriale”.

Milano e  Lombardia cuori pulsanti del design

adi design index 2020

“Il respiro internazionale del design italiano – ha aggiunto l’assessore regionale – ha il suo cuore pulsante a Milano e si espande in tutta la Lombardia. Una forza attrattiva in grado di avvicinare territori e competenze. L’ADI Design Museum, inaugurato lo scorso 25 maggio, è un ulteriore tassello che si aggiunge a celebrare il valore del design italiano a livello mondiale. Alla ricerca del bello e della qualità”.

gus

 

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 0 / 5. Voti: 0