Aler, assessore Bolognini: compiuti interventi in vari quartieri di Milano

Aler Milano in vari quartieri
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Aler, assessore Bolognini:compiuti interventi importanti in diversi quartieri di Milano,alle polemiche rispondiamo con fatti

Investimenti notevoli e ‘recuperati’ 1.880 appartamenti sfitti

“In tutta la Regione stiamo lavorando in moltissimi quartieri con serietà e azioni concrete, mettendo mano anche a situazioni ferme da tempo”. L’assessore regionale alle Politiche sociali, Abitative e Disabilità Stefano Bolognini, replica così alle dichiarazioni di alcuni esponenti dell’opposizione del Consiglio regionale in merito all’attività dell’Aler.

“Alle supposizioni di una parte dei consiglieri di minoranza, in merito alla situazione del capoluogo lombardo, rispondo – ha proseguito l’assessore Bolognini – semplicemente citando dati corretti che ne illustrano il quadro: 1.880 appartamenti sfitti ad oggi recuperati, 5 Accordi di Programma in 3 quartieri come Stadera, Spaventa e San Siro, sui quali sono stati investiti 20 milioni di euro. E ancora, 12 interventi riferiti ai Contratti di quartiere in 4 zone significative di Milano come Gratosoglio, Molise-Calvairate, Mazzini e San Siro, che hanno richiesto risorse per 40 milioni di euro”. “Inoltre – ha aggiunto l’assessore – bisogna sottolineare i numerosi interventi terminati e in corso di realizzazione grazie al finanziamento regionale Prerp (Programma regionale per l’edilizia residenziale pubblica) di oltre 65 milioni di euro, tra i quali rientrano: piazza Prealpi 2, via Vincenzo da Seregno e via Mompiani e infine altri, ultimati in fase di collaudo, come viale Coni Zugna e via Gran San Bernardo 1 per lavori riferiti alla bonifica amianto, adeguamento normativo e manutenzione straordinaria, edile e impiantistica, a cui va aggiunta l’installazione di videosorveglianza in altri quartieri significativi come Baggio, Lorenteggio e Fulvio Testi”.

“In merito ai 311 milioni di euro a cui fa riferimento l’opposizione in Consiglio regionale – ha aggiunto Stefano Bolognini – va precisato che essi si riferiscono agli stanziamenti di bilancio per il triennio 2018 – 2020, di cui 75 milioni impegnati per l’anno 2018 e i rimanenti destinati agli esercizi successivi. Fanno riferimento a nuovi investimenti di edilizia residenziale pubblica in tutto il sistema regionale: Aler e Comuni”. “È evidente – ha concluso l’assessore – che aprire cantieri che valgono decine di milioni di euro richiede uno sforzo notevole e costante da parte di tutti, ma Aler Milano, con il sostegno di Regione Lombardia, si sta impegnano al massimo, dimostrando con fatti concreti che in diverse zone della città l’aria sta cambiando, con opere strutturali fondamentali”.

 

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Consigliati per te

alloggi Milano dipendenti
Valorizzare gli alloggi liberi e sfitti di proprietà del Comune di Milano assegnandoli in locazione a lavoratori dipendenti di aziende pubbliche e private; lavoratori con un Isee inferiore a 26.00 ...
Case Aler bolla cantiere
Procedono spediti i lavori presso le case Aler in via Bolla 26-36 a Milano, simbolo del percorso di riqualificazione che sta interessando l'intero quartiere: è quanto emerso dal s ...
Case Aler Contributo solidarietà
La Giunta di Regione Lombardia, in tema di case Aler,  ha approvata la delibera 'Contributo regionale di solidariet ...
Case Aler Monza
La riqualificazione delle case Aler di Monza è firmata dallo studio Stefano Boeri Architetti. Efficientamento energetico e riqualificazione ar ...
Ponte Nossa patrimonio abitativo
La Giunta regionale ha approvato, su proposta dell'assessore alla Casa e Housing Sociale
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima