Case Aler Milano, ok a ‘Programma valorizzazione patrimonio abitativo 2022’

Aler valorizzazione patrimonio abitativo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Mattinzoli: puntiamo a forte incremento assegnazioni

Approvato dalla Giunta di Regione Lombardia il ‘Programma per la valorizzazione del patrimonio abitativo Aler di Milano e provincia’. La proposta è dell’assessore regionale alla Casa ed Housing sociale, Alessandro Mattinzoli.

Obiettivi

Due gli obiettivi principali del programma. Il primo è il raddoppio nel 2022 delle assegnazioni dei Servizi abitativi pubblici da parte di Aler Milano. Nel 2022 dovrà assegnare, infatti,  almeno 1.500 alloggi di cui 1.000 a Milano. In secondo luogo, l’avvio di un progetto di housing sociale pubblico attraverso la valorizzazione del patrimonio immobiliare. L’obiettivo sono quei cittadini che non hanno accesso alle case del servizio abitativo pubblico e sono in difficoltà per sostenere gli affitti del mercato privato.

Gli interventi sono finalizzati ad offrire una più efficace risposta alle diverse forme di fabbisogno abitativo.

Aler, Valorizzazione patrimonio abitativo

Aler Milano ha identificato 823 alloggi a Milano e provincia, da valorizzare in locazione a canone concordato per 15 anni.

Tra questi: 174 a Milano nel quartiere di San Siro per i nuclei familiari in possesso di un reddito Isee compreso tra 12.000 e 16.000 euro.

Ulteriori 649 per nuclei familiari con un Isee superiore a euro 16.000 ed inferiore a euro 45.600 euro appartenenti a specifiche categorie. Ne fanno parte giovani coppie, genitori separati, Forze dell’ordine, lavoratori precari, sfrattati per finita locazione nel mercato privato. Sono comprese anche l’housing universitario e le emergenze abitative, dovute anche a eventi calamitosi o catastrofici, per nuclei familiari in possesso di un reddito Isee superiore a euro 16.000 euro.

Aler valorizzazione patrimonio abitativoRaddoppiare le assegnazioni

“In un contesto come quello attuale, in cui le difficoltà sociali ed economiche portano a un aumento delle fragilità – ha precisato l’assessore – bisogna dare vita a tutti gli strumenti possibili per sostenere le persone più esposte a rischi di precarietà abitativa. Con questo provvedimento da una parte puntiamo a raddoppiare le assegnazioni dei Sap, i Servizi abitativi pubblici in attuazione delle direttive regionali e delle modifiche normative che sono state approvate dal Consiglio regionale. Dall’altra vogliamo invece dare una risposta a tutti i soggetti che non hanno la possibilità di avere un alloggio”.

Mix abitativo

“Infine, desidero ricordare – ha aggiunto – che anche grazie a questo provvedimento continua il nostro impegno per l’attuazione degli accordi che ci siamo assunti con il ‘Protocollo per la rigenerazione del quartiere San Siro’ sottoscritto con la Prefettura e il Comune di Milano. Dopo l’attivazione dei custodi e il rafforzamento dei sistemi di sorveglianza, ci siamo infatti occupati del cosiddetto mix abitativo”.

Recupero alloggi

I proventi generati dalle procedure di valorizzazione degli 823 alloggi per 15 anni, sono stimati in oltre 31,5 milioni euro. Il totale dei proventi, stimati complessivamente in euro 26,8 milioni di euro al netto di euro 4,7 milioni di euro per spese strettamente connesse alle procedure di valorizzazione, è destinato al recupero di 1.789 alloggi sfitti siti a Milano, Sesto San Giovanni e Rozzano.

ram

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Donne Violenza
Sei appartamenti a Milano e cinque a Rozzano a disposizione delle donne che hanno subìto violenza. Sono 26 le donne supportate, 13 delle quali hanno usufruito della consulenza legale e 8 hanno gi ...
Servizio portierato e community manager
E' di 330.000 euro il contributo straordinario della Giunta della Regione Lombardia ad Aler Milano per il servizio di ...
Piano servizi abitativi
"Un piano per i servizi abitativi innovativo che si basa su cinque assi portanti: sostenibilità, welfare abitativo, cura del ...
Bergamo casa
"Apprendo, sull'argomento casa, la notizia dell'affidamento di circa mille alloggi di proprietà del Comune di Bergamo a M ...
Caro energia soluzioni condivise
Caro energia, massima disponibilità da parte di Regione Lombardia per individuare soluzioni condivise. "Accolgo sempre favorevolmente, in linea con l ...
Milano Case Aler via Bolla
Sgombero degli inquilini abusivi nelle case Aler di via Bolla a Milano.  "Un traguardo importa ...
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima