Aler Milano, Bolognini: subito 100 alloggi a enti senza fini di lucro

unità immobiliari enti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

“Importante passo avanti per chi opera con finalità sociali” 

Aler Milano ha avviato un progetto che assegna unità immobiliari a enti, istituzioni e associazioni senza scopo di lucro e con finalità sociali. “La pubblicazione del primo ‘avviso’ – ha spiegato Stefano Bolognini, assessore a Politiche sociali, abitative e Disabilità di Regione Lombardia – fa segnare un importante passo in avanti di questo piano, da noi fortemente voluto, per valorizzare una parte del patrimonio immobiliare pubblico che intendiamo destinare a finalità sociali”.

Aperta la raccolta di manifestazioni d’interesse per la locazione

Sono 100 gli alloggi, sia monolocali che bilocali, già individuati dall’Istituto autonomo di case popolari di Milano all’interno della Città Metropolitana. I monolocali sono destinati a nuclei composti da massimo 2 persone, i bilocali a nuclei composti da massimo 3 persone.

Manifestazioni di interesse

E già è aperta la raccolta di manifestazioni di interesse per la locazione. Le domande possono essere consegnate fino al 24 febbraio 2020. Quindi l’elenco degli aventi diritto sarà pubblicato a partire dall’11 marzo 2020, previa valutazione della Commissione esaminatrice istituita ad hoc.

Milano ha bisogno di iniziative così concrete

“Un segnale significativo per la città di Milano – ha chiarito l’assessore Bolognini – nella quale c’è bisogno di iniziative concrete come questa, che mettano a disposizione opportunità tangibili ad associazioni ed enti impegnati nel sociale”.

L’obiettivo dichiarato

“L’obiettivo – ha concluso l’assessore Bolognini – è sostenere chi dà un fattivo contributo alla riqualificazione dei quartieri e promuove percorsi di cittadinanza attiva e di inclusione sociale per chi è più fragile”.

Riqualificazione, promozione cittadinanza attiva e inclusione sociale

Tra i requisiti richiesti per essere ammessi alla procedura vi sono: l’iscrizione al Registro Nazionale delle Associazioni, indispensabile per stipulare convenzioni con aziende ed enti pubblici; sede operativa nella Città Metropolitana; comprovata esperienza di almeno due anni nell’ambito dell’housing sociale; documentato equilibrio di bilancio e assenza di condanne giudiziarie.

ama

0
Visualizzazioni di questo articolo

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

San Siro rigenerazione urbana
L'intesa tra Regione Lombardia, Politecnico e Aler Milano La rigenerazione urbana del quartiere San Siro di Milano compie un altro passo avanti. È infatti stata approvata dalla Giunta reg ...
affitti libero mercato
Regione Lombardia scende nuovamente in campo per sostenere gli affitti sul libero mercato. La Giunta regionale ha infatti approvato una delibera ...
Superbonus 110% case Aler
L'impegno della Regione Lombardia per riqualificare il patrimonio pubblico Sostenere i costi relativi a spese non detraibili con il superbonus 110% nelle case Aler. Questo l'obiettivo dell ...
residenze universitarie graduatoria bando
In programma anche efficientamento energetico e riqualificazione Approvata la graduatoria del bando< ...
Aler Milano alloggi sfitti
Assessore: in programma progetto sperimentale con tecnologia domotica Oltre 12 milioni ad Aler Milano per riqualificare 450 alloggi sfitti. È infatti di 1 ...
Progetto Casa Aler
Moratti e Mattinzoli: strutture socio sanitarie a servizio degli abitanti La vicepresidente e assessore al Welfare della Regione Lombardia
Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima