attività ambulatoriali sospese

Si registrano oltre 200 ricoveri in più ogni giorno

Necessario impiegare medici e infermieri nelle corsie

“Le attività ambulatoriali non urgenti e differibili che vengono svolte in Lombardia saranno sospese dai prossimi giorni per il tempo strettamente necessario a fronteggiare l’emergenza coronavirus”. Lo annuncia l’assessore di Regione Lombardia al Welfare, Giulio Gallera.

Ogni giorno 200 ricoveri in più

“Dalla lettura dei dati emerge che quotidianamente abbiamo 200 persone in più da ricoverare nei nostri ospedali – aggiunge Gallera – per questo motivo abbiamo pensato di adottare, per un periodo di tempo contingentato, una misura straordinaria. Al fine di recuperare il maggior numero possibile di medici e infermieri nelle corsie e nei reparti”.

Garanzia per le attività urgenti

“Voglio rassicurare i lombardi – prosegue – sul fatto che tutte le attività urgenti e non differibili, sia per i pazienti cronici che per il resto dei lombardi, verranno assicurate”.

Decorrenza da inizio prossima settimana

“Il provvedimento – sottolinea Gallera – decorrerà dall’inizio della prossima settimana”. “Nelle prossime ore  – conclude – daremo le indicazioni operative necessarie, dopo un confronto con le associazioni categoria”.

dvd