Autonomia, Piazza incontra Calderoli: al via confronto con gli stakeholder

Autonomia Piazza Calderoli
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Pianificati i prossimi passi 

Autonomia, Piazza incontra Calderoli per fare il punto della situazione. Regione Lombardia e ministero sono infatti al lavoro sul ruolino di marcia del disegno di legge per l’attuazione dell’autonomia differenziata delle Regioni a Statuto ordinario, approvato a febbraio da Palazzo Chigi.

Lunedì 15 maggio il sottosegretario con delega all’Autonomia e Rapporti con il Consiglio Regionale Mauro Piazza, insieme al consigliere regionale Giovanni Malanchini, ha incontrato a Milano il ministro per gli Affari regionali e Autonomia Roberto Calderoli. Un vertice che gli esponenti di Regione Lombardia hanno definito “molto soddisfacente”.

Procedure parlamentari

Il ministro, ha fatto sapere Piazza, “ci ha illustrato le procedure parlamentari in atto. Con un focus particolare sul lavoro dei comitati tecnici che si stanno interfacciando con lui per la definizione dei lep (livelli essenziali delle prestazioni). Precondizione questa per la definizione delle intese Stato/Regioni sulle singole materie”.

Approfondimento con direzioni generali

Per quanto ci riguarda più direttamente “come Regione Lombardia, abbiamo informato Calderoli sul lavoro impostato a Milano. A partire – prosegue Piazza – dagli approfondimenti con le varie direzioni generali per aggiornare i dossier prodotti a partire dal 2019 in merito alle funzioni delle materie oggetto di trasferimento“.

Ricadute concrete

Nell’agenda del sottosegretario, anche una serie di incontri con gli stakeholder del territorio. “E’ nostra intenzione – fa sapere Piazza – avviare una nuova interlocuzione con le associazioni di categoria, i sindacati, le realtà produttive e sociali della Lombardia. Per illustrare il processo in atto. Ma soprattutto per analizzare le ricadute concrete sui singoli settori nel momento in cui dovessimo avere maggiore autonomia”.

Gioco di squadra

Presente all’incontro anche il presidente della Commissione speciale Autonomia e riordino Autonomia locali del Consiglio regionale Giovanni Malanchini. “Sono molto soddisfatto per l’incontro di oggi con il ministro e il sottosegretario”. Lo ha dichiarato l’esponente di Palazzo Pirelli, confermando la disponibilità “a fare gioco di squadra fra Consiglio e Giunta”, per “declinare i passi che ci porteranno alla realizzazione dell’Autonomia. Anche nel nostro caso intendiamo lavorare nell’ottica della massima condivisione. A partire dal confronto con Anci, Upl e Cal”.

pab

Ottimizzato per il web da:
Marco Dozio

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Tour istituzionale a Bergamo
"L'attenzione ai territori passa dalla presenza delle istituzioni": lo ha ricordato l'assessore alla Casa e Housing sociale della Regione Lombardia
Autonomia regioni d'Europa
"La Lombardia è una delle regioni più produttive d'Europa, ma non ha l'Autonomia a differenza di altri territori europei ec ...
autonomia commissione senato
"Una tappa fondamentale sulla strada che ci porterà alla più importante riforma politico-amministrativa del Paese dal dopo ...
Un incontro a tutto campo con la UIL per fare il punto della situazione sull'iter di approvazione del
cinema bando lecco
Presentato all'Utr di Lecco il bando 'Lombardia per il cinema' promosso dalla Direzione Generale Cultura di Regione Lombardia a ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima