Lombardia, bando Archè prorogato fino al 29 settembre

Finanziamento di 145.000 euro per 9 startup, l'assessore Guido Guidesi: Regione Lombardia è casa delle imprese innovative
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Regione proroga bando Archè: 15 milioni a startup cultura, innovazione creatività

Il bando Archè di Regione Lombardia, rivolto alle start up innovative, culturali e creative, è stato prorogato fino a martedì 29 settembre alle ore 17. Lo comunica l’assessorato allo Sviluppo Economico. La misura, pari a 15 milioni di euro, era stata deliberata dalla Giunta regionale il 5 agosto su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico, di concerto con l’assessore all’Autonomia e Cultura.

Sostegno a nuove realtà imprenditoriali

Le risorse sono finalizzate a sostenere le nuove realtà imprenditoriali lombarde (sia micro, piccole e medie imprese che professionisti) verso un futuro più competitivo, innovativo e tecnologico. Sarà dedicata una specifica attenzione alle start up culturali e creative e a quelle innovative. Realtà che hanno bisogno di un sostegno pubblico per trovare nuovi mercati. Questo allo scopo di sviluppare esperienze di co-innovazione in particolar modo per rispondere agli effetti della crisi innescata dal Covid-19.

I fondi del bando Archè

Lo stanziamento complessivo, di 15 milioni euro, sarà suddiviso in due aree: start up innovative e start up culturali e creative.

Destinatari

I destinatari del bando Arché sono micro, piccole e medie imprese attive in Lombardia da un minimo di 12 mesi e fino ad un massimo di 48 mesi e professionisti (singoli o studi associati) con attività professionale in un Comune lombardo.

Progetti

Per il bando Archè sono ammessi progetti di rafforzamento per la realizzazione di primi investimenti (materiali e immateriali) necessari alle fasi di prima operatività, nonché a consolidare ed espandere le attività professionale. L’agevolazione, infatti, consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino al 50% della spesa ritenuta ammissibile e comunque nel limite massimo di 75.000 euro. L’investimento minimo è pari a 30.000 euro. Ogni impresa può presentare una sola domanda di agevolazione. I soggetti beneficiari sono quindi finanziati in ordine di punteggio nei limiti della dotazione finanziaria. Finlombarda è incaricata dell’assistenza tecnica.

rft

Iscriviti ai nostri canali di messaggistica

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

Startcup Lombardia 2024
Al via l’edizione 2024 di Startcup Lombardia, la competizione per startup sostenuta dalla Regione che dal 2016 ha visto nascere 41 imprese con un investimento regionale totale di ...
edilizia Lombardia dati 2023 2024
Nel 2023 in Lombardia il volume d'affari delle imprese edili è aumentato del +8%, archiviando il terzo anno consecutivo di crescita dopo i valori record registrati nel 2022. I dati dell'indagine r ...
occupazione Lombardia
Nel primo trimestre 2024 l'occupazione in Lombardia non solo tiene ma cresce: per l'industria segna un aumento delle assunzioni che portano a un saldo positivo (+0 ...
Lombardia alleanza chimica
La Lombardia guida l'alleanza europea delle regioni leader nell'industria chimica. Oggi a Milano l'assessore regionale allo

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima