Agricoltura. Beduschi: un milione di euro ad aziende che riducono emissioni

beduschi aziende emissioni
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on telegram
Share on email

Dal 9 ottobre al 21 dicembre le domande per partecipare al bando

Regione Lombardia finanzierà attraverso un bando da un milione di euro le aziende agricole che attueranno azioni per ridurre le emissioni, contribuendo al miglioramento della qualità dell’aria e anche delle acque. Lo annuncia l’assessore all’Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste, Alessandro Beduschi.

Il bando per emissioni aziende agricole della Lombardia

“Si tratta – dichiara Beduschi – di un ulteriore sforzo per aumentare la competitività della nostra agricoltura. Vogliamo, allo stesso tempo, stimolare il settore ad aumentare la sua vocazione ‘green‘, promuovendo un modello di sostenibilità ambientale ed economica. Modello che può e deve andare di pari passo con una gestione sempre migliore delle risorsa naturali”.

Negli ultimi 5 anni Regione Lombardia ha destinato a questi interventi più di 6 milioni di euro, finanziando 135 aziende agricole. “Vista l’importanza di queste politiche – precisa, a riguardo, Beduschi – troveremo nuovi finanziamenti per alimentare ulteriori possibilità di sostegno economico per le aziende”.

Come partecipare al bando

Le domande per il bando sulle emissioni delle aziende agricole della Lombardia potranno essere presentate sul portale regionale dal 9 ottobre al 21 dicembre. Partecipano imprenditori individuali, società agricole di persone o imprese associate. Regione Lombardia cofinanzierà tre tipologie di spesa, coprendo il 65% dell’investimento per le prime due e fino all’80% per la terza (sempre all’ 80% nel caso di imprenditori sotto i 41 anni).

“Le imprese – prosegue Beduschi – potranno infatti acquistare macchine o attrezzature che permettano l’incorporazione simultanea nel terreno di affluenti o digestato nella fase di distribuzione. Inoltre,  apparecchiature e software che consentano una gestione mirata degli elementi nutritivi in campo. Oppure, provvedere alla copertura delle strutture di stoccaggio degli affluenti da allevamento. Potranno, infine, acquistare impianti di trattamento degli effluenti che consentano il recupero di elementi nutritivi, permettendo una migliore gestione delle acque per consentire il loro scarico in corpo idrico superficiale”.

Beduschi: riduzione emissioni volàno di competitività per aziende

“Con questo provvedimento – conclude Beduschi – Regione Lombarda prosegue il suo percorso di accompagnamento dei suoi agricoltori verso un’innovazione sana. Che non serve solo a rispettare regole sempre più stringenti in tema ambientale, ma che diventa un volano di competitività per le aziende e per la qualità dei prodotti”.

Iscriviti al nostro canale Telegram

Condividi questo articolo sui tuoi profili social

Share on facebook
Share on google
Share on twitter
Share on linkedin

Consigliati per te

riduzione emissioni settore primario
L'assessore della Regione Lombardia all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
task force lombardia fauna selvatica
Regione Lombardia attiverà una task force per coordinare tutte le attività dedicate al ...
pesca garda coregone
In merito alla pesca del coregone lavarello sul Garda, l'assessore all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
agricoltura lombardia ultimatum europa
L'assessore della Regione Lombardia all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
distretti cibo lombardia
L'assessore della Regione Lombardia all'Agricoltura, Sovranità alimentare e Foreste,
peste suina africana fondi prevenire contagio lombardia
Dal 31 gennaio 2024 operativo il secondo bando di Regione Lombardia dedicato agli interve ...

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Pierfrancesco Gallizzi - Reg. Trib. di Milano n° 14772/2019 del 7 novembre 2019

© Copyright Regione Lombardia tutti i diritti riservati - C.F. 80050050154 - Piazza Città di Lombardia 1 - 20124 Milano

Sei un giornalista?

Richiedi l’iscrizione al nostro canale Telegram privato per ricevere tutte le notizie in anteprima