bando sport outdoor

Rossi: benessere psicofisico e pratica sportiva traino per la ripresa post-Covid

È di 3,5 milioni di euro lo stanziamento della giunta della Regione Lombardia per il bando ‘Sport outdoor 2021’ dedicato alla creazione di strutture all’aperto. Il contributo a fondo perduto in conto capitale è utilizzabile per la pratica dello sport all’esterno (playground) e delle aree attrezzate per lo skyfitness.

Stare bene

“Il benessere psicofisico – sottolinea Antonio Rossi, sottosegretario alla Presidenza della Regione con delega a Sport, Olimpiadi 2026 e Grandi eventi – è alla base dello ‘stare bene’. Con questa misura vogliamo incentivare tutti i lombardi a mantenersi in forma e a riconquistare i propri spazi vitali a favore della salute, dopo i mesi di restrizioni legati al Covid. Per ripartire il benessere generale è fondamentale, e noi vogliamo aiutare chiunque lo voglia a raggiungerlo, anche fornendo strumenti per allenarsi a costo zero”.

Nuovi modelli per il futuro

“La pandemia – aggiunge Rossi – ha evidenziato l’importanza dello sport come valvola di sfogo dallo stress e dalle preoccupazioni quotidiane. Anche per questo l’attività fisica individuale all’aperto è stata sempre permessa durante il lockdown”.

Bando ‘Sport outdoor 2021’

“Con il bando ‘Sport Outdoor 2021’ – precisa – vogliamo ampliare l’offerta di strutture e aree adeguate all’esercizio fisico nella natura e promuovere nuovi modelli che aiutino la gente a praticare esercizi sia in autonomia sia attraverso le Associazioni e le Società Sportive Dilettantistiche presenti sul territorio”.

Rigenerazione e ampliamenti

“Attualmente in Lombardia – ricorda Rossi – ci sono 3.415 playground e aree per compiere attività all’aperto. Di questi, il 98% è di proprietà o, comunque, gestione pubblica e solo il 2% è a gestione privata o mista. Purtroppo 228 risultano non usufruibili o parzialmente utilizzabili a causa di danneggiamenti o degrado. La misura approvata potrà essere sfruttata anche per la loro riqualificazione. Sarà così possibile permettere a tanti lombardi di tornare a fare sport all’aria aperta vicino a casa senza dover spendere nulla”.

Bando indirizzato agli enti pubblici

“Il bando ‘Sport Outdoor 2021’ – chiarisce – sarà pubblicato entro luglio. Potranno presentare domanda gli enti pubblici proprietari o gestori delle aree dedicate all’attività fisica. Tra questi: Comuni, Province, Comunità montane, Città Metropolitana ed enti Parco”.

Eliminazione barriere architettoniche

“Puntiamo alla creazione di tante nuove realtà – ribadisce – e alla riqualificazione di playground e spazi fitness attrezzati, all’interno delle aree verdi. Saranno spazi godibili veramente da tutti, grazie all’eliminazione delle barriere architettoniche e a un’offerta ampia di strutture accessibili a chiunque”.

Al via entro luglio

“Il bando – anticipa Rossi – aprirà entro luglio. Sono previste due differenti linee di contributo utilizzabili anche per finanziare più progetti: dal basket al corpo libero, dallo skateboard al parkour. Oltre ai contributi per sostenere i vari interventi sulle aree e sulle attrezzature – conclude – saranno previsti contributi anche per l’integrazione di questi spazi salute con la rete Internet grazie al wi-fi libero.

ram/fsb

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 3.7 / 5. Voti: 3