mattarella Brescia

“Una visita molto importante questa del presidente Mattarella a Brescia. Il presidente della Repubblica ha dimostrato in questi mesi di essere molto sensibile e di voler abbracciare i territori lombardi che più hanno sofferto. Ha iniziato da Codogno, poi è stato a Bergamo, dimostrando sempre grande sensibilità. Anche nei momenti più duri della pandemia ho avuto, con lui, costanti e continue telefonate. Il presidente mi faceva sentire la sua vicinanza chiedendomi di trasferirla ai lombardi”. Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, a Brescia per la visita del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Saper reagire e resistenza alle difficoltà

“Il saper resistere e reagire alle difficoltà – ha proseguito Fontana – è infatti uno degli aspetti più tipici del territorio bresciano e di tutta la Lombardia. Io credo che, se siamo riusciti a uscirne, se stiamo portando avanti con grandi risultati la campagna vaccinale, lo si debba infatti anche a questo atteggiamento della nostra gente”.

La testimonianza dei centri vaccinali

“È sufficiente – ha concluso il presidente Fontana – entrare infattti in un centro vaccinale della Lombardia. E vedere quindi medici, infermieri, volontari e ragazzi. Sono tutte persone che collaborano con il sorriso sulle labbra e mettendo a proprio agio, quindi, chi si sottopone alla vaccinazione anti-Covid“.

gus

Clicca su una stella per valutare l'articolo!

Punteggio medio 5 / 5. Voti: 6

3